Inchiesta su Apple: "Modelli di iPhone progettati a durata limitata"

Share

Il disagio sociale crescente ad un certo punto avrà un impatto negativo anche su Apple. Apple viene sollecitata a fornire strumenti di controllo ai genitori. I due investitori hanno avviato una collaborazione con studiosi come Michael Rich di Harvard e Jean Twenge di San Diego, che hanno lanciato l'allarme.

Secondo questi studi inoltre gli adolescenti americani che utilizzano i device tre o più ore al giorno hanno anche maggiori probabilità di sviluppare tendenze suicide rispetto ai loro coetanei che li usano per meno di un'ora al giorno. I due investitori hanno citato studi recenti del Center on Media and Child Health e dell'Università di Alberta in cui emerge che gli insegnanti hanno osservato che gli studenti sono distratti negativamente dalla tecnologia digitale nelle classi e che, secondo il 43% dei professori, le abilità di concentramento sui compiti è diminuta. La percentuale sale al 71% tra i ragazzi che dedicano 5 ore al giorno agli smartphone.

Cagliari/Juventus (0-1) i bianconeri vincono tra le polemiche
Al suo posto entra Douglas Costa che ci prova immediatamente con un bel mancino a giro che si perde appena sopra alla traversa. A disposizione: Cragno, Crosta, Van der Wiel, Andreolli, Capuano, Dessena, Cossu, Deiola, Giannetti, Sau, Melchiorri.

Questi numeri fanno pensare come Apple ha l'intenzione di rilasciare un prodotto di lusso e con un prezzo d'acquisto sicuramente spropositato superiore anche all'attuale iPhone X che ha alzato l'asticella dei prezzi di parecchio. E' fondamentale che i genitori e le aziende produttrici dei dispositivi elettronici riflettano sulle conseguenze che l'uso eccessivo della tecnologia può avere, soprattutto nei bambini.

ANCORA GRANE per Apple e pure grosse, ma con quello che Tim Cook e i supermanager guadagnano, lo stipendio (12,8 milioni la retribuzione ordinaria più altri proventi per un totale di circa 102 milioni di dollari nel 2017 per il capo) dovranno pure un po' sudarselo. Se le denunce degli studiosi citati da Jana e Calstrs saranno confermate, e la compagnia di Cupertino non farà nulla per limitare i danni, i suoi clienti la riterranno colpevole. A questo proposito sono state lanciate iniziative per impedire che l'utilizzo degli smarphone si trasformi in una vera e propria droga: in Francia per esempio è stato vietato l'utilizzo di smartphone nelle scuole elementari e medie. L'ipotesi degli investigatori è che si tratti di un caso di "obsolescenza programmata" per ridurre la vita degli smartphone con i sistemi di aggiornamento.

Share