Influenza a Olbia, altri tre pazienti sono gravi

Share

"Se quest'ultimo virus dovesse "risvegliarsi", allora ci potrebbe essere una coda più lunga per l'attuale stagione influenzale".

Dall'inizio della stagione ad oggi, in Toscana, i casi gravi di influenza sono stati 39, e 8 i decessi. Numeri decisamente in crescita rispetto agli anni precedenti in cui i casi gravi erano stati 9 e i decessi 3 (stagione 2016-2017) e 12 e 2 (stagione 2015-2016). Tra i gravi il maggior numero di casi sono stati registrati nelle fasce 35-54 anni (14), 55-64 (9), e tra gli over 65 (11).

Clamoroso in lega, lite tra Marotta e Lotito: sono venuti alle mani
Pronta la reazione degli altri presenti, intervenuti immediatamente per calmare le acque, separando i due litiganti. Una rissa in piena regola che ha trasformato un pomeriggio di discussioni di Lega in un "fight club".

Per quanto riguarda invece gli otto decessi, quattro hanno riguardato persone fra i 55 e i 64 anni, tre hanno riguardato persone fra i 35 e i 54, soltanto in un caso si è trattato di un bambino. Molti dei vaccini somministrati sono stati infatti del tipo trivalente che copriva tre ceppi virali (A-H1N1, A-H3N2 e un solo tipo di virus B), mentre solo il vaccino quadrivalente fornisce una copertura anche contro il virus Yamagata di tipo B. Da precisare che il ceppo AH1N1 è contenuto sia nel vaccino antinfluenzale quadrivalente che in quello trivalente. La diffusione risulta la più alta degli ultimi 14 anni.

Share