Intossicazione di massa in scuola di Polizia Penitenziaria: 100 allievi soccorsi

Share

Intossicazione alimentare alla scuola allievi della polizia penitenziaria di Cairo Montenotte (Savona). Visto l'alto numero di malori i medici del servizio d'emergenza hanno allestito sul posto un punto di primo intervento.

Alla fine sono circa un centinaio le persone sottoposte a terapia, sulle 274 presenti nella struttura che proprio lunedì hanno iniziato il corso per diventare agenti di polizia penitenziaria.

Cairo, cento allievi della scuola penitenziaria intossicati: due ricoverati al San Paolo

L'allarme è scattato ieri sera alle 20, quando molti allievi della scuola hanno iniziato ad accusare sintomi riconducibili ad una intossicazione come vomito, tremori e diarrea. Tuttavia, il sindaco, per quanto riguarda l'acqua sporca in alcune zone dovuta ai forti temporali della scorsa notte, ha consigliato il consumo alimentare previa bollitura.

In Sardegna, spiega in una nota, "una decina di Baschi azzurri sono ancora accampati nel penitenziario di Bancali in attesa di una dignitosa sistemazione nella caserma del Corpo", parlando anche di "degrado e insalubrità che sdegna il sindacato". A questo episodio si aggiunge quello verificatosi nel carcere di Giudecca, a Venezia, dove un'infestazione di cimici ha costretto una neo agente al ricovero.

Milan da mal di stomaco
La spesa necessaria per mantenere un club al top non era più sostenibile. La mia è stata una scelta dolorosa, ma necessaria'. Poi lo sfogo contro il suo amato club.

Share