Juve, Khedira: "Lo scudetto? Ci crediamo ma quest'anno è dura"

Share

Sami Khedira è stato protagonista in due dei sei scudetti consecutivi bianconeri.

Dichiarato morto, detenuto si risveglia prima dell'autopsia
Non è chiaro se si tratti di un episodio di catalessi, non riconosciuto da ben tre medici (due in carcere e uno della commissione giudiziaria).

"Questo campionato è diverso dagli altri anni, in cima alla Serie A ci sono tanti top team: il Napoli sicuramente, ma anche Inter, Roma, Lazio, ovviamente la Juventus. Tutto è ancora da giocare e non vedo l'ora di tornare a vincere qualcosa con questa maglia". "Dobbiamo lavorare ancora più duramente per provare a vincerlo, è importante restare concentrati, ma secondo me quest'anno sarà più difficile ripetersi". Lo scudetto non è l'unico obiettivo dei bianconeri, a febbraio riprenderà anche la Champions League. In testa però c'è anche la Champions, croce e delizia della Juve: "La Champions League è come tutti gli anni - ha continuato il centrocampista tedesco - Nella prima fase può mostrare qualche sorpresa, ma è dagli ottavi di finale che comincia la vera competizione. Il Bayern Monaco ha un nuovo allenatore, il Manchester City ha grandissimi giocatori e un'importante disponibilità economica; e poi il Barcellona, il Real Madrid, la stessa Juventus...Ci sono molti club che possono ambire a vincere la Champions".

Share