L'Inter è al bivio: Gaitan o Ramires

Share

Secondo TuttoSport quella è l'unica condizione per rendere praticabile l'affare, considerato che lo slot a disposizione dell'Inter è stato congelato per Ramires: toccherà a Walter Sabatini, in qualità di responsabile del mercato dello Jiangsu, trovare un sostituto del brasiliano per la squadra di Fabio Capello e permettere a Ramires di coronare il sogno di lasciare la Cina per accasarsi all'Inter, ma il gioco a incastri (balla anche un ingaggio da 13 milioni...) è ancora tutto da disegnare. Club con cui l'Inter ha iniziato a tessere la rete sono l'Atletico Madrid e il Siviglia. "All'Atletico non è titolare e per uno come lui che al Benfica era abituato ad esserlo, non è facile". L'idea dell'Inter è quella di convincere i colchoneros proponendo uno scambio di prestiti con Joao Mario, che finora ha deluso. Dunque se si vuole centrare l'obiettivo Champions è necessario intervenire. Non sta avendo minutaggio e ci sono varie opzioni.

Amici 2018: punizione per Biondo, Nicolas, Filippo e Vittorio
I fan dei tre ballerini sono davvero preoccupati per le sorti dei loro beniamini. Come ogni bella favola però, anche quella di Andreas ha avuto il suo lieto fine.

"Nello specifico non so nulla". Io sarò in Europa la prossima settimana per vagliare tutte le proposte che avrà ricevuto l'Atletico Madrid. L'importante, ripeto, è che alla fine tutti possano essere soddisfatti. L'Atletico Madrid non lo ritiene incedibile, infatti con Simeone è sceso in campo appena 6 volte in Liga, per un totale di 215 minuti. "I Colchoneros, il giocatore e la sua eventuale nuova squadra". L'Inter è un grande club. Sicuramente. A chi non piacerebbe difendere i colori nerazzurri e vivere a Milano? "Questo è certo. Ma lo ripeto, non posso darle informazioni al riguardo, perché non siamo stati ancora avvisati dall'Atletico Madrid di una loro possibile offerta. E' extracomunitario, ma nel giro di breve tempo gli arriverà il passaporto europeo".

Share