Lo scherzo di Fedez a Fabio Rovazzi fa impazzire il web

Share

E' stato proprio il rapper a pensare bene di fare uno scherzo decisamente fuori le righe all'amico, pubblicando su Instagram il numero di cellulare di Rovazzi.

Da giovedì 18 gennaio troveremo sul grande schermo Fabio Rovazzi, protagonista del film Il vegetale.

Negli ultimi giorni Rovazzi ha più volte ammesso al popolo dei social di essere particolarmente teso per l'uscita (in data odierna) del film Il Vegetale, di cui sarà protagonista, ed è proprio dai suoi timori che gli amici son partiti per divertirsi: il futuro marito di Chiara Ferragni, infatti, proprio nelle scorse ore ha condiviso su Instagram diverse clip, tra cui una rimata in cui un compagno di divertimento recita "Ora faremo una cosa e diventerete tutti pazzi, vi stiamo dando il numero di cellulare di Fabio Rovazzi". Il telefono di Rovazzi - un iPhone X - è andato in "tilt" non riuscendo a sostenere l'intenso arrivo di messaggi.

Grey's Anatomy, lo spin-off
E' stato presentato lo spin-off della celebre serie televisiva Grey's Anatomy . Avrei potuto andarmene ma non l'ho fatto perchè è il mio show .

ROMA Dopo Checco Zalone, solo Gennaro Nunziante (nella foto, sceneggiatore e regista di Zalone da sempre) poteva raccontare come è difficile diventare adulti al tempo della precarietà "attraverso qualcuno che fa parte della generazione che non ha ancora trent'anni e cerca di rifondare il nostro Paese in cui non possiamo aspettarci una schiarita totale, ma possiamo però trovare qualche raggio di luce". E la prima esperienza di Fabio Rovazzi come attore al cinema è una bella sorpresa. "Mi sono affidato con assoluta fiducia a Gennaro e sono estremamente fiero di questo film". Sono felice di aver accettato questa, perché le tematiche affrontate, anche se in chiave di commedia, sono importanti. Avevo avuto molte offerte al cinema, che ho rifiutato.

Perché viviamo in un'Italia in cui abbiamo dei modelli sbagliati che mettono da parte il garbo e l'onestà imponendo la prepotenza e la maleducazione. "Che invece sono fondamentali", ha detto Rovazzi Intervistato da Repubblica.

Share