Lotteria Italia: due superpremi in provincia di Torino

Share

È rimasta stabile la vendita dei biglietti della Lotteria Italia in Sicilia: +0,8% rispetto al 2016. Ai rivenditori presso i quali sono stati acquistati i biglietti vincenti e' stato riservato un premio complessivo di 75.500 euro. Sempre in provincia di Torino, a Pinerolo, finisce il quarto premio da un milione (P 462926), venduto in via Trento 23, e il quinto premio da 500mila euro (D 243750) è stato venduto nella stazione di Roma Termini. Normale, direte voi, visto che i fortunati vincitori sono soltanto 5. Ed altri 100 premi categoria terza, che invece consentono la riscossione di € 25.000. Infatti il risultato finale è di 8,6 milioni di biglietti venduti, contro gli 8,8 dello scorso anno. La storia della Lotteria Italia è costellata da dimenticanze milionarie. Generalmente la riscossione dei premi può essere protratta fino al mese di luglio.

Centrodestra unito alle elezioni. Maroni non si candida in Lombardia?
Ma l'ipotesi è suggestiva, considerato che Maroni ha già fatto, e bene, per anni il ministro dell'Interno con Berlusconi premier. Quattro ore di vertice ad Arcore per fissare la linea del centrodestra verso le elezioni del 4 marzo.

Quindi due premi hanno toccato il Piemonte, altrettanti il Lazio e uno la Lombardia. I vincitori, ricorda Agipronews, debbono presentare il tagliando vincente, integro e in originale, negli sportelli di Banca Intesa Sanpaolo oppure all'Ufficio Premi di Lotterie Nazionali. Sui social tantissimi complimenti sono arrivati al signor Biagio e alla sua famiglia, soprattutto perchè hanno capito che la vincita è arrivata in una famiglia che ne aveva veramente bisogno. Cosa fare in caso di vincita alla Lotteria? Ecco l'elenco dei biglietti vincenti. "Ancora un po' mi prendeva un infarto" ha dichiarato al sito "Voce Pinerolese" che ne ha dato notizia pubblicando la sua foto. In alternativa devono essere fatti pervenire, a rischio del possessore, i tagliandi al medesimo ufficio per mezzo di raccomandata A/R indicando le generalità, l'indirizzo del richiedente e le modalità di pagamento richieste tra assegno circolare, bonifico bancario o postale.

Share