Marina libica: almeno 100 migranti dispersi in naufragio

Share

Un gommone che trasportava dei migranti è affondato e almeno 50 di loro sono annegati. Lo riporta il sito della Reuters.

Molti tra i sopravvissuti, che sono stati trasferiti nella base navale a Tripoli, hanno riferito che a bordo del gommone affondato c'erano almeno 70 persone al momento della partenza da Khoms, ad est della capitale.

"Alcuni di loro sono stati portati in ospedale" e poi tutti "affidati al Centro di accoglienza per migranti illegali", conclude il comunicato. "Abbiamo trovato il gommone con i migranti intorno alle 10 del mattino di ieri - ha spiegato il comandante della Guardia Costiera Nasr al Qamoud - ed abbiamo messo in salvo 16 migranti".

Olimpiadi invernali, la Corea del Nord invierà una delegazione
I sudcoreani hanno anche chiesto che gli atleti delle due squadre sfilino insieme alla cerimonia di apertura e chiusura. Il loro esordio e' previsto il 14 febbraio alla Gangneung Ice Arena per il programma corto.

"Nel frattempo - prosegue la nota - sono arrivate una seconda e una terza segnalazione sulla presenza di imbarcazioni di migranti a nord di Zawiya e sono stati salvati 267 migranti, tra cui donne e 17 bambini". Lo riferisce la Guardia costiera libica in un comunicato sul naufragio di un gommone al largo della Libia. Solo ieri sempre la guardia costiera libica era riuscita a trarre in salvo altri 135 migranti di "diverse nazionalità africane" su un'imbarcazione "davanti alle coste di Gasr Garabulli".

Al largo di Gasr Garabulli due giorni fa vi era stato il naufragio di un gommone con otto morti accertati e diversi dispersi.

Share