Marsala, "Resto al Sud": da oggi le domande online sul sito Invitalia

Share

Da oggi, lunedì 15 gennaio alle ore 12, sul sito di Invitalia, sono aperte le candidature per partecipare al bando.

Resto al Sud è promosso dal ministro per la coesione territoriale e il Mezzogiorno, Claudio De Vincenti, è gestito da Invitalia e ha una dotazione finanziaria di 1,25 miliardi.

"Vorrei ricordare ai giovani che presenteranno le richieste - ha aggiunto - che il 15 gennaio non ci sara' alcun click day, non sono previste ne' scadenze ne' graduatorie".

Restano escluse le attività di libero professionista e del commercio. Non c'è quindi bisogno di "accalcarsi" lunedì. Con Resto al Sud puntiamo a ribaltare la percezione del fare impresa nel Meridione, da chimera o prospettiva impossibile a volano per la crescita. - spiega Domenico Arcuri, ad di Invitalia - Per la prima volta il governo ha messo in campo un incentivo che può coprire fino al 100% dell'investimento proposto dai neoimprenditori. Resto al Sud infatti permette ai giovani che vogliono cimentarsi in una attività imprenditoriale di usufruire di un prestito di 40.000 euro, in parte sovvenzionata da Invitalia come finanziamento a fondo perduto e in parte da restituire a tasso agevolato, a interesse zero entro 8 anni dall'erogazione del finanziamento.

"Il Mezzogiorno ha ripreso a crescere, ma c'è bisogna ora di consolidare i risultati raggiunti negli ultimi tre anni". Le proposte, valutate secondo l'ordine cronologico di presentazione, saranno sottoposte ad una verifica formale sulla sussistenza dei requisiti e ad una valutazione di merito, che comprende anche un colloquio finalizzato ad approfondire tutti gli aspetti del piano d'impresa presentato (l'esito della valutazione viene comunicato normalmente entro 60 giorni dalla presentazione della domanda). Il tutto in maniera trasparente e con procedure completamente digitalizzate. Il finanziamento massimo è di 50.000 euro per ogni richiedente, che può arrivare ad un massimo di 200.000 euro nel caso di più richiedenti (già costituiti in società o prossimi alla costituzione).

Читайте также: Enna, scacco al clan Emanuello: arresti e sequestri ai fratelli Stanzù

I finanziamenti potranno servire per interventi su beni immobili, per l'acquisto di macchinari e attrezzature oppure di programmi e servizi informatici, per coprire le spese di avvio delle attivita', ma non la progettazione, le consulenze o il costo del personale.

LE AGEVOLAZIONI. Le agevolazioni sono erogate in regime di de minimis e coprono il 100% delle spese.

Il 35% del finanziamento è a fondo perduto mentre il restante 65% (restituibile in 8 anni) è garantito dallo Stato. Per ottenere il finanziamento, inoltre, non occorre presentare particolari garanzie: l'importo andrà da un minimo di 50mila euro (se il richiedente è uno solo) fino ad un massimo di 200mila euro. Chi vuole chiedere gli incentivi deve, quindi, registrarsi ai servizi online di Invitalia e poi entrare nell'area riservata.

Inserita nel Decreto Mezzogiorno n. 91/2017, Resto al Sud è una misura introdotta per favorire lo sviluppo economico del #Sud Italia.

При любом использовании материалов сайта и дочерних проектов, гиперссылка на обязательна.
«» 2007 - 2018 Copyright.
Автоматизированное извлечение информации сайта запрещено.

Код для вставки в блог

Share