Matteo Salvini: "Via obbligo dei vaccini quando saremo al governo"

Share

Anzi. Fu proprio un accordo pre voto tra Fi e il Pd a garantire il via libera alla legge al Senato senza che il governo dovesse far ricorso alla fiducia. Replica così su Facebook il medico Roberto Burioni al leader della Lega, Matteo Salvini, che intende cancellare l'obbligo dei vaccini. Nei confronti del segretario della Lega, Matteo Salvini, ha sfoderato il rimprovero di essere "peggio che populista".

"Le coperture vaccinali - aggiunge Masini - sono una cosa molto seria, e recuperare livelli accettabili di copertura significa proteggere la salute di tutti, in primo luogo dei più deboli".

Milan da mal di stomaco
La spesa necessaria per mantenere un club al top non era più sostenibile. La mia è stata una scelta dolorosa, ma necessaria'. Poi lo sfogo contro il suo amato club.

"Con l'irresponsabile uscita di Salvini e della Lega sull'abolizione dell'obbligo dei vaccini prende sempre più corpo il programma elettorale della coalizione di destra-centro". Oggi, in un altro articolo pubblicato dal nostro quotidiano, Ilaria Capua ha spiegato chiaramente, prendendo ad esempio un'infezione prevenibile come l'influenza, come una certa cultura dell'irresponsabilità sul tema dei vaccini può essere dannosa per noi e per il nostro servizio sanitario nazionale. Lo dichiara in una nota la presidente dei senatori di Alternativa popolare-Centristi per l'Europa-Ncd, Laura Bianconi. Un dato che conferma che l'unica alternativa di governo seria, credibile e responsabile è quella composta da quelle forze politiche che finora hanno garantito all'Italia stabilità e ripresa. Un successo per tanti, anche per il medico Roberto Burioni, famoso soprattutto sui social per la sua campagna a favore dei vaccini (qui è possibile leggere una nostra intervista). "E Civica popolare si candida ad essere il riferimento di quei moderati e centristi che si considerano distinti e distanti dal populismo leghista", conclude.

Share