Microsoft verso l'acquisizione di Electronics Arts

Share

Nella giornata di oggi un noto portale videoludico ha svelato che Microsoft starebbe valutando la possibilità di acquistare Electronic Arts, Valve e PUBG. A lanciare lo scoop è stato Polygon, che cita fonti attendibili vicine al colosso di Redmond.

Le altre opzioni che sempre lo stesso rumor ha sollevato, sono l'acquisizione di Valve o di PUBG Corp.

Microsoft ha pubblicamente affermato in passato di essere alla ricerca di nuovi studi da acquisire per poter sviluppare nuove esclusive per la console e, secondo quanto trapelato più di recente, ora avrebbe anche ricominciato a cercare esclusive sviluppate esternamente.

Migranti, affonda un gommone nel Mediterraneo: tre donne morte
Molti sono annegati: è questa la sorte di tre donne e almeno venti dispersi che viaggiavano in un'imbarcazione partita dalla Libia .

Per quanto riguarda gli altri due possibili acquisti Microsoft vorrebbe integrare Steam all'interno del proprio catalogo e assicurarsi l'esclusiva assoluta del Battle Royale targato Bluehole. Questi sono i rumors che girano tra gli appassionato di videogiochi.

Se Microsoft prendesse il controllo di EA, infatti, i giochi del produttore potrebbero apparire solo su Xbox e Windows PC, scomparendo dalle piattaforme concorrenti.

Tuttavia, se Microsoft riuscisse a portare a casa anche questo colpo potrebbe avere fra le mani un enorme ecosistema gaming. Microsoft continua a essere un gigante nel mondo dell'informatica, ma i risultati di Xbox One fanno ormai temere che la console possa essere superata anche dalla ritardataria Nintendo con Nintendo Switch ed è sempre più urgente riuscire a trovare nuove esclusive.

Share