Motörhead, è morto anche "Fast Eddie" Clarke

Share

La notizia della scomparsa di Fast Eddie, che è morto a Londra il 10 gennaio 2018 all'età di 67 anni, è stata data da quel che rimane dei Motorhead, tramite la loro pagina Facebook.

Presentato a Lemmy dal batterista Phil "Philthy Animal" Taylor a metà degli anni 70, era entrato a far parte dei Motorhead poco dopo la loro nascita, nel 1976, suonando nell'omonimo album di debutto del 1977, "Motorhead", negli album "Overkill" e "Bomber" del 1979, in "Ace Of Spades" del 1980 e in "Iron Fist" del 1982. "Siamo devastati nel comunicarvi la notizia che abbiamo appreso stanotte: Edward Allan Clarke, che tutti conoscevamo e amavamo con il nome di Fast Eddie Clarke, è morto serenamente nella giornata di ieri", si legge in un post comparso oggi sulla pagina Facebook dei Motorhead.

Colleghi e amici di Clarke hanno inviato alla famiglia messaggi di condoglianze.

Calciomercato Inter, Pastore chiude le porte: "Voglio terminare la carriera al PSG"
Un tentativo però andato ancora una volta a vuoto: " Alla fine non hanno trovato un accordo ", spiega sempre Thiago Silva . Non ho mai messo sotto pressione nessuno, non è il mio stile.

I Motorhead sono una delle band più note del panorama metal mondiale, scioltisi nel 2015 a seguito della morte di Lemmy Kilmister, fondatore della band, deceduto a seguito di un cancro fulminante.

Il mondo del rock piange "Fast" Eddie Clarke, l'ultimo superstite della leggendaria formazione originale dei Motorhead.

Il ricordo di Campbell e Mikkey Dee. Uno shock enorme, sarà ricordato per i suoi riff iconici, era una vera rockstar. Io ed Eddie ci siamo sempre trovati benissimo, non vedevo l'ora di rivederlo quest'estate nel Regno Unito, quando sarei andato con gli Scorpions...

Share