Musei, i dati del Mibact sulle visite nel 2017

Share

I musei e i siti archeologici italiani, aggiunge il ministro, "stanno vivendo un momento di rinnovata vitalità e al successo dei visitatori e degli incassi corrisponde una nuova centralità nella vita culturale nazionale, un rafforzamento della ricerca e della produzione scientifica e un ritrovato legame con le scuole e con i territori". Seguono la Galleria dell'Accademia di Firenze, Castel Sant'Angelo a Roma, la Venaria Reale, il Giardino di Boboli, il Museo Egizio di Torino, la Reggia di Caserta, Palazzo Pitti. "Risorse preziose che contribuiscono alla tutela del nostro patrimonio e che tornano regolarmente nelle casse dei musei attraverso un sistema che premia le migliori gestioni e garantisce le piccole realtà con un fondo di perequazione nazionale". Affluenza più bassa nel mese di dicembre, con 215.015 visitatori.

E un bilancio di legislatura più che soddisfacente.

Sacchetti di plastica si possono portare da casa
I nuovi shopper inoltre non potranno essere riutilizzabili e dovranno essere distribuiti esclusivamente a pagamento . Il costo dei sacchetti è variabile, da 2 a 3 centesimi per la grande distribuzione a un massimo di 5-7 centesimi.

Sul podio delle regioni con il maggior numero di visitatori il Lazio (23.047.225), la Campania (8.782.715), la Toscana (7.042.018). Segno meno per Abruzzo (-11.96%), Umbria (-5.32%), Marche (-4.29%), che forse pagano ancora gli effetti del terremoto, e Calabria (-0.83%).

Tra i musei con gli incrementi più marcati diversi istituti resi autonomi dalla riforma: con 27 milioni di visitatori, hanno accolto più della metà degli ingressi complessivi. Nel 2017 i biglietti staccati sono stati infatti 1.057.365, contro 1.028.124 dell'anno precedente con una crescita del 2,84. Tra i luoghi della cultura con ingresso gratuito, il Pantheon è stato visitato da oltre otto milioni di persone; a seguire il Parco di Capodimonte (che supera il milione di presenze) e il Parco del Castello di Miramare di Trieste (830 mila visitatori). Al primo posto si trova il Colosseo, mentre al secondo posto c'è Pompei, rispettivamente con 7 e 3,4 milioni di visitatori.

Share