Napoli, il procuratore di Giaccherini: "Va via, ormai è il diciannovesimo cambio"

Share

Giaccherini lascia il Napoli, l'ex Juventus pronto a lasciare il club azzurro e diventare oggetto di interesse sul calciomercato. La storia, recente, di questo campionato ci indica che non è cosi. Ad agosto lo voleva la Fiorentina, ma il Napoli lo ha ritenuto incedibile. Emanuele è entrato una volta al posto di Callejon e ha fatto anche gol, ora è diventato il 18° e 19° cambio.

Sulla condizione del giocatore: "Nonostante i pochi minuti giocati, Emanuele si è sempre allenato con costanza, mantenendosi sempre in gran forma come se fosse un titolare fisso e, per questo, è un calciatore integro". Il rapporto con i giocatori, la città e la società rimane comunque ottimo.

Napoli, De Laurentiis annuncia Machach ma non solo: "in arrivo altri acquisti"
Sul rientro dei due big ai box, Ghoulam e Milik , il presidente non si è sbilanciato più di tanto: "Sono ruoli diversi". In attesa di uno tra Verdi e Deulofeu il Napoli piazza il primo colpo del calciomercato di gennaio .

Ora è da stabilire quale sarà la destinazione: si sono fatti i nomi di Atalanta, Chievo e Torino.

Per il Chievo sarebbe davvero un gran bel colpo, visto anche il momento poco brillante della squadra guidata da Rolando Maran, l'unico ostacolo non da poco, è l'ingaggio abbastanza alto per le casse del club clivense, ma se ci si siede intorno ad un tavolo con la voglia di chiudere, l'accordo lo si potrebbe trovare, magari con un Napoli che aiuterebbe il Chievo a pagare lo stipendio del calciatore. Con il Torino non mi sono comportato bene, devo ammetterlo. Questa cosa la dico a Petrachi e al presidente Cairo che ora si rifiutano di parlare con me ma devono sapere che su 10 procuratori che firmano un contratto col Torino e poi chiama il Napoli, 11 decidono di andare al Napoli. Noi con il Toro avevamo sottoscritto un contratto di tre anni per Giaccherini.

Share