Napoli, scontri tra ultras e polizia

Share

Oltre un centinaio di tifosi di Napoli si sono resi protagonisti di scontri nei pressi della stazione centrale della città campana prima del fischio d'inizio della sfida che ha visto i partenopei scendere in campo e vincere per 2-0 contro il Verona di Pecchia. Qui però, come riporta anche NapoliToday, sarebbero intervenuti alcuni ultras del Napoli che sarebbero riusciti a lanciare qualche fumogeno, creando disordini e provando ad arrivare a contatto con la polizia che stava scortando i gialloblu. La polizia di Stato ha fatto sapere che gli scontri sono avvenuti in corso Arnaldo Lucci e sono durati più di un quarto d'ora. I fatti: i sostenitori del Verona sono arrivati in stazione, e da lì sarebbero dovuti salire sugli autobus che li avrebbero portati allo stadio San Paolo.

Considerando la partita a rischio dal punto di vista della sicurezza pubblica, gli agenti avevano preparato uno sbarramento sulle vie di accesso alla stazione. Ne sono nati scontri, durante i quali alcuni agenti sono rimasti feriti.

Napoli, assalto a Ciciretti: il Benevento chiede una contropartita tecnica! I dettagli
Parlai personalmente con De Laurentiis su Pavoletti e già ve lo dissi, ricordatevi che il Benevento non ha un direttore sportivo. E' venuto qualche volta a vedere il Benevento , ci dicemmo che se le cose fossero andate in un certo modo ci saremmo rivisti.

A seguito, nella zona delle case nuovo c'è stato un assalto al pullman che trasportava i tifosi del Verona, ma l'agguato è stati subito sedato dalle forze dell'ordine, nessun ferito ma minuti di panico.

Share