Pokemon GO cessa il supporto fino a iOS 10

Share

In generale, l'azienda avrebbe deciso di limitare la caccia di Pokémon ai soli dispositivi aggiornati ad iOS 11 o maggiore.

Pokémon GO continua a far parlare di se e questa volta c'è una novità davvero sconvolgente per gli utenti di iPhone, infatti, a partire dal 28 febbraio tutti coloro che non avranno aggiornato il proprio device ad iOS 11 non potranno più giocare e saranno bloccati.

Pronto soccorso assaltato durante le feste
L'affluenza importante in pronto soccorso e le tante chiamate giunte al 118 (ora ricompreso nel numero per le urgenze 112) di Lavagna non si sono ancora fermate.

Fortunatamente, se fate parte dell'utenza in questione, questa modifica non avrà effetto immediato: essa entrerà in vigore dal 28 Febbraio 2018, fa sapere il Team di Sviluppo di Pokemon Go. Il motivo di questa decisione è essenzialmente uno: Pokémon Go ha introdotto il supporto all'ARKit di Apple, un framework che permette migliori performance sotto il punto di vista della realtà aumentata sui dispositivi della mela morsicata. Quindi, per continuare a giocare, dovranno passare a un apparecchio più moderno. Dopo tale data, gli allenatori che utilizzano i dispositivi interessati potrebbero non essere più in grado di accedere ai loro account Pokémon GO da quel dispositivo o usare le loro PokéCoin o altri oggetti nelle loro Borse. Il problema è attualmente nella lista dei bug noti e indagati, ma soprattutto se avete un Pokémon GO Plus vi invito a non farvi prendere dalla foga a causa di questo annuncio di Niantic e a non aggiornare ancora il vostro iPhone a iOS 11.

Share