Pronto soccorso assaltato durante le feste

Share

Dei 1528 accessi (circa 400 in più rispetto allo scorso periodo dell'anno scorso), 256 sono le persone che sono state ricoverate per accertamenti nel nostro nosocomio. O con una complicanza della sindrome influenzale.

L'affluenza importante in pronto soccorso e le tante chiamate giunte al 118 (ora ricompreso nel numero per le urgenze 112) di Lavagna non si sono ancora fermate.

Berlusconi e Salvini chiudono a ipotesi Maroni in prossimo governo
Nello scrivere che il centro destra si appresta a candidare Maurizio Gasparri alla presidenza del Lazio "si è andati troppo avanti.

Nelle ultime 24 ore nei Pronto Soccorso della Liguria si è registrato un leggero calo degli accessi di pazienti con influenza con un aumento dei pazienti più gravi, classificati con codici gialli e rossi. "Almeno in rapporto a quello che accade nell'area metropolitana". Per migliorare il sistema, dice ancora Viale, "abbiamo ritenuto di implementare la risposta ai codici bianchi, grazie all'accordo stretto con i medici di medicina generale e all'incremento del servizio di continuità assistenziale o guardia medica all'interno dei pronto soccorso con l'apertura di ambulatori dedicati". Questo perché l'assalto è stato enorme. "Abbiamo trovato posti letto per tutti - dice Orlandini - E voglio fare un plauso agli operatori del pronto soccorso e degli altri reparti per l'impegno che hanno messo e stanno mettendo in questo momento complicato".

Share