Rafinha-Inter: ora è fatta davvero! Ecco dettagli e retroscena dell'affare

Share

Luciano Spalletti avrà il suo jolly: Rafinha è di fatto un giocatore dell'Inter. Se Cairo acquistasse Donsah dal Bologna, Baselli potrebbe anche essere ceduto a fronte di una buona offerta, ma chiaramente l'Inter continua a essere imbrigliata in questa stagione dal fair play finanziario. Il brasiliano figlio di Mazinho, campione del mondo '94, e fratello di Thiago Alcantara, arriverà in prestito con diritto di riscatto fissato a 35 milioni più 3 di bonus (in caso di qualificazione in Champions e di raggiungimento di un certo numero di presenze). Una differenza di 15 milioni, mica bruscolini, il che ha inevitabilmente messo in stallo ogni trattativa.

Roma. Nonostante il viaggio a Barcellona di Piero Ausilio, la trattativa per Rafinha non si è ancora sbloccata. Nel frattempo Valverde ha convocato il calciatore per la partita di Coppa del Re, ma la sensazione è che l'affare possa concludersi positivamente già nelle prossime ore. Intanto l'Inter starebbe comunque valutando anche altri giocatori in alternativa al brasiliano. Io una bandiera? Sì, qui sto bene e c'è tutto per fare risultati.

Roma, Perotti ko: rischia di saltare l'Inter
ROMA (4-3-3): Alisson; Florenzi , Fazio , Manolas, Kolarov; Strootman, De Rossi , Nainggolan; Perotti , Dzeko , El Shaarawy . All'andata finì 3-1 per l'Inter , che espugnò l'Olimpico con una doppietta di Icardi . "E domenica chi perde rischia molto".

Il Napoli ora spinge per Deulofeu del Barcellona e Younes dell'Ajax.

L'Inter sta accelerando in sede di calciomercato. Da tempo si sapeva che i nerazzurri non sarebbero andati oltre il prestito con diritto di riscatto, l'inghippo era proprio sulla cifra per un eventuale acquisto definitivo. Che su Ramires proveranno fino alla fine.

Share