Ragazza trasforma casa sua in una centrale dello spaccio di droga

Share

Lo stupefacente, al dettaglio, avrebbero fruttato oltre 40mila euro. Si tratta di un tipo di canapa che si ottiene dall'unione di due varietà, ovvero indica e sativa, che era in voga durante gli anni '80.

"Siamo venuti a mangiare una pizza ad Agrigento.". Scavando anche a mani nude nel giardino di una delle abitazioni frequentate dal gruppetto, i Carabinieri sono infine riusciti a far saltare fuori oltre 4 chili di hashish, suddivisi in vari panetti. Vi sarebbe stata lanciata, pochi minuti prima dell'arrivo dei carabinieri, verosimilmente nel tentativo di disfarsene.

Nel corso della giornata di ieri, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Siracusa hanno arrestato in flagranza di reato C.E. classe 1994, disoccupato siracusano e incensurato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Adesso della vicenda si occuperanno i magistrati della Procura di Agrigento che hanno già chiesto la convalida al Gip competente. Il fascicolo d'inchiesta è coordinato dal sostituto procuratore Alessandra Russo.

Tirreno Adriatico 2018: ecco il percorso Video
Giovedì 8 marzo, 2^ tappa Camaiore - Follonica , 167 km: frazione tutta in Toscana, con percorso pianeggiante e finale in circuito.

La Polizia di Stato ha sequestrato un ingente carico di hashish, del valore, all'ingrosso, di venticinquemila euro circa ed arrestato una insospettabile casalinga che custodiva, nella sua dimora, lo stupefacente.

L'operazione messa in atto rientra in una più ampia gamma di servizi intensificati di recente su disposizione del comando provinciale dei carabinieri di Lecce, finalizzati a contrastare i reati predatori e lo spaccio tra la città e i comuni limitrofi, che proseguiranno nei prossimi giorni. Dal 'fumo', all " erba'. Ma anche pericolosa cocaina e, ultimamente, il ritorno dell'eroina".

Share