Serie A: Quagliarella annichilisce la Fiorentina, il Crotone espugna il Bentegodi

Share

Un pari noioso quello tra Inter e Roma, i giallorossi aprono con El Shaarawy nel primo tempo ma smettono di giocare nella ripresa concedendo la manovra all'Inter che all'ennesimo assaltro trova il pari con Vecino, complice una disattenzione di Fazio. Poi, sul 2-1, entra in scena il Var che nega un rigore al Chievo dopo il 2-1 firmato Milinkovic Savic. Nella ripresa biancocelesti scatenati copn la doppietta personale del serbo e poi i gol di Bastos e Nani che lanciano la Lazio come detto, al momento terza.

In chiave Europa League è cristallino il successo della Sampdoria, che a Marassi frustra le ambizioni della Fiorentina. Partita senza storia: Barberis in avvio spiana la strada ai calabresi che dilagano nella ripresa con le reti di Stoian e Ricci, che rilanciano in graduatoria la suadra di Zenga. Esce imbattuto da Reggio Emilia il Toto di Mazzarri che per lunghi tratti assapora il profumo di vittoria dopo il gol iniziale di Obi, ma deve alzare le braccia davanti ad un eurogol di Berardi che riporta in partita il Sassuolo.

Spalletti-Di Francesco: chi non trova la mentalità questa sera è perduto
Mercato? Sono sempre soddisfatto, lavoro con dei grandi professionisti, grandi competenti, sono in sintonia con loro. L'Inter è quella di sempre, un po' scontata se corre piano, quasi improvvisa quando ha molto bisogno.

UDINESE-SPAL 1-1. Stesso discorso anche alla Dacia Arena. A 31 punti si attesta il Milan che vince per 2-1 a Cagliari in rimonta, conseguendo il secondo successo di fila. Immediata la replica dei rossoneri che prendevano a macinare gioco e creare occasioni. Barella porta subito avanti i sardi con un diagonale non irresistibile su cui Donnarumma ha più di qualche responsabilità; dopo la mezz'ora Kessiè rimedia dal dischetto (ingenuità di Ceppitelli su Kalinic), per poi firmare la propria doppietta dal cuore dell'area su servizio del croato. Alle ore 20:45 invece sarà attesa per la sfida dell'Olimpico tra la Roma di Eusebio Di Francesco e la Sampdoria di Marco Giampaolo, squadre che curiosamente si affronteranno già quattro giorni prima il 24 gennaio a Genova nel recupero della 3a giornata. I sardi giocano il tutto per tutto in un finale infuocato. I liguri volano a 33 punti e mantengono il sesto posto; Fiorentina inchiodata a quota 18. Ma che soddisfazione per Gattuso. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

Share