Short Track: superItalia. Arianna Fontana oro nei 1000

Share

L'Ital-Valtellina ha dominato nel settore femminile ai Campionati Europei di short track di Dresda. Gara senza storia con l'italiana che ha chiuso con il tempo di 1'31 " 921 davanti all'olandese Schulting (1'31 " 942) e la tedesca Seidel (1'32 " 417). Con sei titoli continentali già in bacheca, Arianna punta al settimo mentre Martina, sesta a Torino lo scorso anno, cercherà di superare il bronzo del 2011 ad Heerenveen, suo miglior risultato in carriera ad un Europeo.

Dalle ore 13: semifinali e finali 1.500 metri; quarti di finale, semifinali e finali 500 metri; semifinali staffette. Nella finale B la Valcepina ha fatto peggio dato che è caduta.

L'Olimpiade di Pyeongchang si avvicina e Arianna Fontana, che sarà la portabandiera azzurra, arriverà all'appuntamento forte dell'ennesimo successo: campionessa europea nei 1000 metri di short track. "Per fortuna ne ho vinte due e non una soltanto.", conclude l'azzurra.

Lombardia, elezioni. Maroni: "Salvini, uno sfogo. Ora si torna a lavoro"
Mi sono sfogato, ora fine, basta. "Mi spiace di queste polemiche , che non ho voluto io ma per me pagina chiusa ". Il riferimento è all'sms di Matteo Renzi e "tanti altri".

Al femminile l'unico rammarico di giornata è per la staffetta, che non potrà difendere l'oro di Torino 2017.

Altro trionfo per Arianna Fontana. Seconda, splendida, Martina Valpecina. "Nella finale dei 1500 ho risparmiato le energie e quando le altre si sono fatte la guerra io mi trovavo al posto giusto, è servita anche un pizzico di fortuna".

"Nell'ultimo periodo abbiamo lavorato con intensità mettendo benzina nelle gambe dei ragazzi, poi dall'inizio di gennaio ci stiamo invece concentrando sugli ultimi accorgimenti per limare i dettagli e acquisire tutti i meccanismi necessari per offrire con continuità performance efficaci", - spiega il c.t. azzurro Kenan Gouadec.

Share