Telefonata sul decreto banche. Renzi,chiedete a De Benedetti

Share

La registrazione della telefonata - rimasta finora segreta - è allegata al fascicolo che la Procura di Roma ha trasmesso alla Commissione parlamentare banche.

Ora il Gip dovrà decidere se accogliere la richiesta della Procura e la vicenda sarà affrontata nella relazione finale della commissione sulle banche. I pm hanno ascoltato Renzi, che ha negato di aver riferito particolari della riforma prima della conferenza stampa del 20 gennaio 2015, ricordando, inoltre, che i giornali avevano comunque pubblicato numerose anticipazioni anche diversi giorni prima.

Venerdì 16 gennaio 2015 è un giorno cruciale per ricostruire gli eventi, come riportati nei documenti depositati dal presidente di Consob Giuseppe Vegas: l'imprenditore Carlo De Benedetti chiama al telefono il suo investitore finanziario, Gianluca Bolengo, amministratore della società IntermonteSim. Il governo farà un provvedimento sulle Popolari per tagliare la storia del voto capitario nei prossimi mesi. una o due settimane.

Dello stesso avviso la capogruppo del Movimento 5 Stelle Vilma Moronese."Gli ultimi fatti - ha detto -, dopo quelli relativi agli appalti corrotti in Consip in cui sono coinvolti ed indagati amici e parenti e dopo la commistione di interessi privati legati a cariche pubbliche da parte della Boschi per salvare la banca del padre, questa volta il protagonista è personalmente Matteo Renzi il quale avrebbe spifferato all'editore di Repubblica e tessera numero 1 del P, De Benedetti l'imminente riforma delle banche popolari inducendolo, così, all'acquisto di azioni di Banca Etruria e ad un guadagno di oltre 600 mila euro".

Bolengo: Questo è molto buono perché c'è concentrazione nel settore. "In questo caso invece vengono trovate tutte le attenuanti che per altri non si sarebbero mai trovate". Ci sono troppe banche popolari.

Renzi-Berlusconi, sfida sul Jobs Act: "Con lui persi 500mila posti di lavoro"
Il leader di Forza Italia ha anche osservato che, in special modo sull'occupazione giovanile, "si tratta di lavoro a termine". Prima di noi la situazione era di vera emergenza: " Berlusconi e la Lega ci hanno portato a un passo dalla bancarotta".

Bolengo: Se passa è buono, sarebbe da avere un basket sulle Popolari [comprare titoli delle Popolari, ndr].

De Benedetti: Quindi volevo capire una cosa (incomprensibile) salgono le Popolari?

De Benedetti: Passa, ho parlato con Renzi ieri, passa.

In Procura, De Benedetti dichiara di non aver appreso, nei suoi colloqui, informazioni "price sensitive", ma soltanto genericamente di un intervento sulle Popolari in un tempo indeterminato, per volontà del governo.

Renzi, De Benedetti e anche il vice direttore generale di Bankitalia, Fabio Panetta, nel giugno del 2016 sono stati sentiti dalla Procura di Roma che poi ha presentato una richiesta di archiviazione del caso per "mancanza di reato". "Se vuole glielo faccio studiare, uno di quelli che potrebbe avere maggiore impatto e poi però bisognerebbe coprirlo con qualcosa".

Share