UFFICIALE: la Champions League torna in Rai, firmato l'accordo con Sky

Share

L'ultima gara di Champions League trasmessa dalla Rai risale al 2012 ed è stata la finale tra il Chelsea e il Bayern Monaco. Ecco il comunicato ufficiale.

In virtù della nuova formula in vigore dalla stagione 2018/2019 per la competizione europea, il prossimo anno la Serie A avrà ben quattro squadre qualificate per la fase a gironi della Champions League. Nel pacchetto sono incluse "le due semifinali, la finale e la gara di Supercoppa Europea di agosto".

Viale Mazzini ha inoltre raggiunto un accordo con l'Uefa per l'esclusiva assoluta (free e pay) di tutti gli incontri della Nazionale Italiana di calcio per i prossimi due cicli di qualificazioni per gli Europei 2020 e i Mondiali 2022, della Nations League (il nuovo torneo europeo per squadre nazionali) e di tutte le amichevoli internazionali.

Elezioni: Di Maio, italiani votino M5S, no voto inutile al Pd (2)
Gregorio De Falco Sarà il capolista dei Cinque Stelle che il 4 marzo troveremo nella scheda elettorale ad Arezzo. E oggi cambiano idea e suggeriscono che quella notte fosse distratto e che i suoi uomini furono incompetenti.

Tuttavia l'ulteriore colpo è arrivato questa mattina, quando la Rai ha deciso di rispondere al colpo "Mondiali Russia 2018" messo a segno dal gruppo Mediaset, che si è garantito la trasmissione in chiaro di tutte le partite della massima competizione per nazionali. Dal calcio ai motori, per gli appassionati della Ferrari e dei bolidi della Formula Uno c'è un'ulteriore novità: la Rai ha anche acquisito da Sky i diritti per la trasmissione in diretta del Gran Premio d'Italia di automobilismo a Monza (nel lotto sono comprese anche le prove e le qualifiche).

Non solo Champions League. È la dimostrazione di un rapporto esclusivo tra gli azzurri e il Servizio pubblico che prosegue costante nel tempo. Anche il portafoglio sportivo di Radio Rai e' fra i maggiori d'Europa, in ogni disciplina sportiva.

Share