WhatsApp cancellati? Da oggi si possono recuperare e leggere, ecco come

Share

Sì, perché dopo tutte le truffe che hanno fatto il giro del mondo, usando proprio l'app di messaggistica istantanea dall'icona verde, finalmente arriva una novità che permette agli utenti partecipanti ad un gruppo di facilitare la lettura dei messaggi nelle #chat con più persone.

I ricercatori di un'università tedesca hanno trovato una vulnerabilità su WhatsApp con la quale è possibile aggiungere membri alle chat di gruppo senza che gli utenti del gruppo stesso possano impedirlo.

Solamente pochi anni fa WhatsApp era un'app semplice e con pochi fronzoli, ma i tempi cambiano e adesso viene aggiornata costantemente con nuove funzionalità.

Stressanti, rumorosi, invadenti, riempiono di notifiche a cui il più delle volte non siamo interessati.

I ragazzi di Amici puliranno le strade di Roma
Le scorribande nel residence dove alloggiano i partecipanti non sono piaciute ella produzione che ha preso una decisione forte.

L'app, in sostanza, va a caccia di quello che è stato eliminato, accorgendosi di cosa è stato cancellato da WhatsApp: un messaggio, un'immagine o qualsiasi altro file.

Secondo alcune fonti, tuttavia, sembra che WhatsApp stia lavorando per migliorare la gestione dei messaggi di spam e proteggere al meglio i propri utenti, attraverso l'introduzione di una nuova funzionalità.

Ovviamente i profili delle aziende che decideranno di utilizzare la funzione dovranno essere ufficializzati direttamente da WhatsApp. I conti commerciali che devono ancora essere confermati o verificati avranno una banda grigia con punto interrogativo visualizzato nel loro profilo. Quando il profilo è stato confermato, invece, apparirà un segno di spunta grigio, mentre l'account verificato sarà contrassegnato con un segno di spunta verde.

A volte basta un po' di buonsenso per evitare di incombere in messaggi pericolosi che si ricevono in Whatsapp. Ulteriori dettagli saranno diffusi il 12 gennaio nel corso di un intervento alla conferenza Real World Crypto di Zurigo, in Svizzera, anche se il lavoro è disponibile qui. "Non lasciare che un messaggio venga eliminato senza che tu lo abbia visto", si legge nella scheda di presentazione sullo store Google Play.

Share