Whirlpool. La Embraco licenzia 497 operai su 537

Share

Lì si trova lo stabilimento Embraco per il quale Whirlpool ha annunciato la chiusura nel corso del 2018, che provocherà 497 esuberi su 537 addetti. Da ottobre i lavoratori e i sindacati avevano lanciato l'allarme per una situazione che non lasciava ben sperare.

Prima con l'assemblea davanti alla fabbrica, a Riva presso Chieri, alla presenza dei sindacati. I volumi di produzione assegnati per questo anno non consentono l'avvio di attivare l'ammortizzatore sociale.

Due le proposte in campo: il mantenimento di un presidio produttivo della multinazionale Whirpool nella stabilimento di Riva di Chieri, ipotesi che sarebbe stata bocciata dai vertici dell'azienda. La decisione arriva dopo aver valutato "diversi scenari alternativi" ma "nessuno di questi ha rappresentato una soluzione appropriata per continuare la produzione nello stabilimento". Neppure una parola su come intende utilizzare i 40 dipendenti che non verrebbero licenziati."La Embraco continua sulla linea intransigente mirata a dismettere l'attività produttiva a Riva di Chieri e lo dimostra nei fatti con l'attivazione della procedura di licenziamento collettivo per tutti i lavoratori. È urgente aprire un tavolo di trattativa e servirà anche un passaggio al Mise per valutare strade alternative ai licenziamenti".

Isola dei Famosi 2018: Stefano De Martino non pensa più a Belen
La nuova puntata di Verissimo sarà occasione per Stefano di parlare anche di un tema che gli sta a cuore. E lo shopping di lusso nel quadrilatero della moda a caccia dell'outfit perfetto per l'Honduras.

"Lo scenario che ci viene presentato - afferma Federico Bellono, segretario generale della Fiom di Torino - è di gran lunga il peggiore tra quelli che si potevano prefigurare: dalla riduzione dei volumi annunciata nelle scorse settimane si passa al loro azzeramento, e quindi alla chiusura dell'attività produttiva".

E' la promessa che il candidato premier del Movimento 5 Stelle, Luigi Di Maio, ha fatto oggi ai lavoratori della Embraco, raggiunti ieri dalla lettera di licenziamento.

"Faremo in modo che la Embraco ritiri il licenziamento, così come è avvenuto per la Comital a Volpiano", gridano i lavoratori dell'azienda che produce compressori per i frigoriferi della Whirlpool.

Share