Anna Mazzamauro rivela: "Non è stato Brignano a strattonarmi!"

Share

Anna Mazzamauro difende Enrico Brignano dall'accusa di averla picchiata sul set di "Poveri, ma ricchi" e difende anche Fausto Brizzi sulle molestie.

Non è stato Enrico Brignano a strattonare con forza Anna Mazzamauro sul set del film Poveri ma ricchi. L'attore si era sempre dichiarato innocente e che per alcuni giorni aveva cercato invano di contattare Anna Mazzamauro perchè lo "scagionasse": ora la collega l'ha fatto pubblicamente, durante un'intervista alla trasmissione La Confessione del giornalista italo-americano Peter Gomez, che andrà in onda venerdì 23 febbraio sul Canale 9 alle 23. L'attore romano aveva mostrato a Il Fatto Quotidiano le prove a sua discolpa. "Ha subito un danno permanente?". "Sì, una lesione molto grave".

Bologna, incidente a Borgo Panigale. Coinvolto il calciatore Keita
Da quanto si apprende, l'auto avrebbe proseguito la sua corsa a tutta velocità, ma sarebbe tornato un quarto d'ora dopo. Coinvolti nell'incidente il calciatore del Bologna Cheick Keita , a bordo della sua Mercedes con targa francese.

Inoltre, "la produzione ha messo tutto a tacere, quella stessa produzione che quando è scoppiato lo scandalo Brizzi, ha lasciato che lo si dipingesse come un mostro".

In un'anticipazione dell'intervista, Anna Mazzamauro ha raccontato di essere stata strattonata in maniera energica, tanto che si è spostato il menisco dall'orecchio, per aver involontariamente accavallato la sua battuta a quella di un altro attore. "E allora, lei signor Gomez, mi lasci parlare".

Share