Appello di Papa Francesco per le Olimpiadi Invernali di PyeongChang

Share

Ora i riflettori sono accesi per i Giochi Olimpici Invernali 2018. Difficile dirlo, entrano in gioco tanti fattori.

Dopo l'eccellente risultato di Rio, anche questa volta Casa Italia si presenta come risultato di un progetto che mira a valorizzare l'eccellenza italiana nello sport, nell'arte, nel design e nell'accoglienza, con una nuova vision: PROSPECTUM. Numeri che vanno ad aggiornare quelli di Sochi, dove si gareggiò nel 2014: poco più di 2800 atleti provenienti da 88 diversi paesi.

Donne: Arianna Fontana, Cecilia Maffei, Cynthia Mascitto, Lucia Peretti, Martina Valcepina.

Torino, ridotta la squalifica di Mazzarri: sarà in panchina contro la Juventus
Dopo l'arrabbiatura, il Toro torna a sorridere; e stavolta a dare il buonumore al club granata non è una vittoria ottenuta in campo ma nelle aule di tribunale.

Uomini: Emanuele Buzzi, Luca De Aliprandini, Florian Eisath, Peter Fill, Stefano Gross, Christof Innerhofer, Matteo Marsaglia, Manfred Moelgg, Dominik Paris, Riccardo Tonetti, Alex Vinatzer. Domracheva, Dahlmeier, Kuzmina e Makarainen sono tra le favorite per la vittoria ma dalle retrovie potrebbero spuntare fuori atlete pericolose come le nostre azzurre, ovvero Dorothea Wierer, Lisa Vittozzi, Alexia Runggaldier e Federica Sanfilippo. Le altre "Grandi Gazzette" del 2017 erano state dedicate alla chiusura del calciomercato (2 febbraio), al campionato di Moto Gp e Formula 1 (24 marzo), al derby Inter-Milan (15 aprile), alla finale di Champions League (3 giugno), al calciomercato (1 luglio), alla partita di qualificazione ai Mondiali 2018 tra Italia e Spagna (2 settembre), al grande fine settimana di serie A di sabato 14 ottobre, al playoff Svezia-Italia per l'accesso al Mondiale di calcio 2018 (10 novembre).

La copertura integrale e dettagliata se l'è aggiudicata in realtà Eurosport (gruppo editoriale Discovery), che coprirà l'evento con 4000 ore totali di programmazione, e un complessivo di 900 ore tra dirette, interviste e contributi vari. A cui si aggiunge la sublicenza alla Rai delle circa 100 ore programmate anche dalla televisione pubblica in chiaro. Non dimentichiamoci, infatti, di Soohorang e Bandabi: la prima è una tigre bianca, protagonista a bordo pista e nella promozione delle olimpiadi coreane; il secondo, invece, è un orso bruno asiatico, portafortuna ufficiale delle paralimpiadi successive. L'offerta è a pagamento: i canali Eurosport sono accessibili a chi è abbonato a Sky e a Mediaset Premium o tramite il servizio on demand Eurosport Player.

Tutto pronto allora. Pyeongchang 2018 aspetta anche noi!

Share