Apple, venduti 10 iPhone al secondo nel Q1 2018

Share

Le stime di IDC sono leggermente più conservative e riportano un calo del 6,3% rispetto allo stesso trimestre del 2016 (da 430,7 milioni a 403,5 milioni), mentre Strategy Analytics parla esplicitamente di un crollo del settore e stima un -8,8% di smartpohone venduti (da 438,7 milioni a 400,2 milioni). Basti pensare che le vendite degli iPhone sono diminuite di poco meno dell'1%, ma le entrate totali sono aumentate del 13% anno su anno.

Il sorpasso della Mela è certificato dai ricercatori di Strategy Analytics, secondo cui il quarto trimestre si è chiuso con consegne complessive di 400,2 milioni di smartphone, il 9% in meno rispetto all'anno precedente.

Una dichiarazione che comunque non riesce a giustificare il fallimento nel centrare l'obbiettivo di vendere 80 milioni di melafonini.

"Grazie alle ottime prestazioni operative e di business, nel trimestre [Q4 2017] abbiamo raggiunto la redditività record di tutti i tempi, con un aumento dell'EPS del 16%", ha affermato Luca Maestri, CFO di Apple. Secondo alcune indiscrezioni pare che proprio l'iPhone 7 Plus (il telefono con la doppia camera a due focali) abbia venduto molto bene, come a voler indicare che, se è vero che i grandi numeri li fanno i telefoni più economici, anche la scelta di realizzare prodotti di alta gamma e con funzionalità inedite paga. Apple ha anche comunicato che le vendite internazionali hanno rappresentato il 65 percento del fatturato trimestrale. Abbiamo anche raggiunto un traguardo significativo con la nostra base di dispositivi installati attivi che hanno raggiunto 1,3 miliardi di unità a gennaio. Il fattore importante da leggere in futuro sarà da un lato la capacità di iPhone di continuare a farsi preferire (non si può giocare all'infinito sul prezzo), dall'altro la capacità di Apple di continuare a crescere anche negli altri comparti.

Giampaolo: "Contro il Toro nessun spareggio per l'Europa"
In chiusura, il tecnico del Torino ha citato Ljajic: "Si è subito messo a disposizione e si è sempre comportato bene. Dopo l'ultima rifinitura di oggi deciderò la formazione titolare".

Osservando nel dettaglio i risultati resi noti da Apple vediamo che 61,5 miliardi di dollari di fatturato sono generati interamente dalle vendite di iPhone con una crescita del 13% rispetto allo stesso trimestre di un anno fa. È una crescita del 30% in soli due anni, a testimonianza della popolarità dei nostri prodotti nonché della fedeltà e della soddisfazione dei nostri clienti.

Il consiglio di amministrazione di Apple ha dichiarato un dividendo in contanti di 0,63 dollari per azione delle azioni ordinarie della società.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS.

Canale Offerte, Canale News, Gruppo Telegram, Pagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.

Share