Black Panther: Ryan Coogler ringrazia i fan per il successo del film

Share

Ormai siamo abituati a sentire, ad ogni nuova uscita di un film del MCU, che l'ultimo è il miglior film della saga, oppure ancora che quest'altro ultimo è sicuramente diverso rispetto a ciò che è uscito precedentemente, e così via. Sono orgoglioso, sono eccitato, ho quasi le vertigini.

Il film inoltre ha già superato gli incassi Domestic (in USA) di molte pellicole Marvel The Incredible Hulk ($134.8 milioni), Captain America ($176.6 milioni), Ant-Man ($180.2milioni), Thor ($181 milioni), Thor: The Dark World ($206.3 milioni) e Doctor Strange ($232.6 milioni) e anche di Justice League che durante tutta la sua programmazione si è fermato a 228 milioni di dollari. Il film diretto da Ryan Coogler inserisce nel film una tematica di reale rilievo all'interno di un film di supereroi.

Quando gli è stato chiesto dei legami di Wakanda col mondo reale per quanto riguarda il fenomeno dell'immigrazione e il fornire rifugio alle persone in difficoltà economica, Coogler ha dichiarato a Empire in una recente intervista che era qualcosa che volevano fare perché volevano che Wakanda fosse avvertita come un luogo esistente nel mondo reale, in parte ispirato a Gotham City de Il cavaliere oscuro di Christopher Nolan.

Elezioni 2018, Napolitano endorsa Gentiloni
Giorgio Napolitano fa un endorsement al premier Paolo Gentiloni , in vista delle prossime elezioni politiche del 4 marzo.

Se T'Challa è un pacifista, riflesso di quel movimento non violento incarnato da Martin Luter King, dall'altra parte c'è Killmonger, incarnazione di quella rabbia e frustrazione che è sfociata in più occasioni, nel corso dei decenni, in terribili e sanguinose rivolte negli Stati Uniti.

Milioni di bambini di colore hanno finalmente un supereroe davvero potente in termini mediatici, con cui potersi rapportare. Persino Michelle Obama ha voluto dire la sua in merito a Black Panther, postando su Twitter un vero e proprio elogio al film.

Share