Borsa Francoforte: Deutsche Bank pesante (-6%) dopo conti sotto attese

Share

I ricavi sono calati del 19% a 5,7 miliardi di euro nel quarto trimestre, mentre nello stesso periodo la perdita netta è salita a 2,19 miliardi rispetto agli 1,89 miliardi dello stesso periodo del 2016. Le azioni viaggiano a un passo nettamente peggiore rispetto al Dax30, il listino di riferimento della Borsa di Francoforte, al momento in ribasso dell'1,28%.

Deutsche Bank ha infatti annunciato di aver chiuso il 2017 con una perdita di 497 milioni di euro, a causa in particolare del contesto "sfidante" dei mercati, del calo dei ricavi legati alle attività di investment banking e della riforma fiscale Usa, che porterà benefici a medio termine ma intanto ha comportato un onere "una tantum" di 1,5 miliardi di dollari. In ogni caso la banca tedesca ha ridotto la perdita registrata negli scorsi anni, dopo il rosso da 1,4 miliardi di euro nel 2016 e quello da sette miliardi nel 2015. A mettere sotto pressione il titolo e' il fatto che il rosso del 2017 e' stato superiore a quanto atteso dagli analisti, che parlavano di 290 milioni di euro. In una nota il Ceo del gruppo, John Cryan, ribadisce di credere che la banca è "saldamente" sulla strada per tornare a crescere e a registrare ritorni più elevati, grazie a "disciplina sui costi e sui rischi sostenibile". Ma il risultato al lordo delle imposte, per la prima volta dal 2014, e' positivo per 1,3 miliardi di euro.

Calciomercato Roma, Vidal per sostituire Emerson Palmieri
Il clima è davvero molto pesante e dare sempre le colpe ai giocatori - anche se ne hanno - è una scorciatoia. Il calcio inglese è qualcosa che guardavo da quando avevo 15 anni.

Uniche note positive sono BPER Banca, +0,17% a 4,669 euro e Mediobanca, +0,34% a 9,922 euro, dopo che la Bce ha autorizzato l'istituto di Piazzetta Cuccia all'utilizzo di modelli interni di risk management.

Share