Chelsea, confermato Conte: ma la fiducia dei blues è temporanea…

Share

Dopo gli ultimi risultati alquanto deludenti conseguiti da Antonio Conte, la dirigenza ha messo un po' in discussione la sua posizione alla guida della squadra. Una storia fugace, e che, in realtà, non ha mai conosciuto un idillio perfetto.

Antonio Conte potrebbe essere presto esonerato dall'incarico di allenatore del Chelsea. Un trionfo che ha dato continuità a quello, clamoroso, di Claudio Ranieri e del suo Leicester, soltanto un anno prima. L'ipotesi più plausibile tra tanta incertezza sarebbe quella di uno Spalletti allontanato a fine stagione, idea sinceramente lontana anche dai più negativi pronostici. Anche il portiere Thibaut Courtois si è schierato con il suo allenatore: "Crediamo in Antonio Conte e crediamo nel nostro team".

La Polizia di Stato con "Una vita da social" incontra 60mila studenti
Le lezioni avranno come relatori docenti, comunicatori, esperti di digital marketing e altri professionisti. Presso l'istituto comprensivo "B".

Il magnate russo, con la ripresa della Champions alle porte, non ha ritenuto che ci fosse il tempo necessario per un cambio tecnico. Due capitolazioni contro due avversari di certo non entusiasmanti, che hanno fatto andare in picchiata le quote circa la permanenza di Conte allo Stamford Bridge. In campionato c'è infatti all'orizzonte la doppia trasferta di Manchester, City e United, mentre in Champions League c'è l'ottavo di finale contro il Barcellona, che ora come ora appare un avversario improbabile.

Diario Sport e il Daily Star non hanno dubbi il futuro tecnico del Chelsea sarà Luis Enrique. Davvero? Solo qui la pensate così. Chelsea che rimane quarto, a -1 dal Liverpool.

Share