Conficcava aghi di siringa sui sedili dei Cotral: arrestato operatore sanitario - 2018-02-14

Share

Nascondeva aghi di siringhe tra i sedili degli autobus per pungere i passeggeri. L'uomo è sospettato di aver infilato aghi di siringa nei sedili di alcuni autobus Cotral. E' accusato di lesioni personali aggravate. E così hanno individuato il responsabile: hanno denunciato un uomo italiano di 58 anni - professione infermiere in un ospedale di Roma - con l'accusa di lesioni personali aggravate. Le indagini dei carabinieri sono partite a dicembre, dopo rinvenimenti di aghi nelle sedute di pullman sulla trattaRoma Ponte Mammolo-Subiaco. I servizi di osservazione e i sistemi di videosorveglianza installati sugli autobus, hanno consentito ai carabinieri di risalire al 58enne, ritenuto l'autore del gesto.

Regalo di compleanno per Callejon: a Napoli gli uomini del ct spagnolo
Al termine della gara Napoli-Lazio , Josè Maria Callejon ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Mediaset Premium . Abbiamo giocato con il cuore e abbiamo ragionato nell'intervallo come ribaltare il match.

Al momento sono in corso sugli aghi e siringhe rinvenute, accertamenti sanitari per verificarne l'eventuale presenza di virus infettivi, la notizia ha destato preoccupazione nei tanti pendolari che giornalmente si muovono lungo quella tratta di bus extraurbana per motivi di lavoro o studio, l'invito è chiaramente quello di non diffondere facili allarmismi e di aspettare quanto meno notizie ufficiali da parte degli organi competenti. Anche su questi materiali saranno effettuati i dovuti accertamenti per capire se fossero infetti. Le indagini sono coordinate dalla procura della Repubblica di Tivoli.

Share