Europa League: Sarri, faremo gara seria

Share

Sono successe tante cose e stato un crescendo per me.

Il Napoli si prepara ad affrontare il Lipsia nella gara d'andata dei sedicesimi di Europa League. Maurizio Sarri ha presentato la gara in conferenza stampa, dal centro sportivo di Castel Volturno, insieme a Christian Maggio.

Si comincia con le domande a Maggio. "L'Europa League è importante per noi, vogliamo continuare a far bene". Il bello è che anche chi non ha molte opportunità di giocare, quando scende in campo è come se giocasse da una vita in questo modulo.

Le vittorie con Atalanta e Lazio vi hanno lasciato maggiore convinzione? Al di là dell'età ci tengo a dimostrare il mio valore e spero di essere da stimolo per gli altri.

E' la squadra più bella in cui hai giocato? Infatti, fu proprio il Napoli ha portare a casa il trofeo in quella stagione. Sette-otto anni fa c'erano giocatori forti ma non eravamo una squadra: c'erano giocatori di qualità ma non erano esplosi.

Far parte del gruppo di Sarri vale di più dell'individualità? Deve essere il giocatore a comprendere gli automatismi. "I tifosi sono giusti, qui si sta bene".

La Corea del Nord invita Moon a Pyongyang
Al ritorno in patria pare che la giovane Kim abbia studiato informatica presso la prestigiosa università Kim Il-sung a Pyongyang . Il sito è tornato on line nella mattinata in Corea. "Queste sono davvero le 'Olimpiadi della pace'".

Che motivazioni avrà il Napoli? Cercheremo di fare equilibrismo e restare competitivi facendo una partita seria. Le nostre attenzioni sono maggiormente orientate verso un altro obiettivo, è chiaro.

Sarà un'occasione per Sepe? "Vedremo, parlerò con Reina per sentire le sue sensazioni". "Dovremo accettare lo stress fisico, l'avversario ci costringerà ad una partita di grande livello. Limitiamo almeno quello nervoso".

Le piace l'Europa League? Il Lipsia ha giocato prima e poi giocherà lunedì: la Lega non ci aiuta. E' uno stress folle, ma è la seconda competizione europea e ha sempre il suo fascino. Fondamentale per le manovre del secondo tempo è parso Zelinski, subentrato al posto di Hamsik alla prese con un fastidiosissimo mal di schiena. "Mi è piaciuto poterlo vedere dall'alto". Come stanno Hamsik e Milik? "Non so, dipende da quanto andranno avanti".

Probabili formazioni Napoli Lipsia: diretta tv e le ultime novità, sugli 11 attesi domani al San Paolo.

Cosa teme del Lipsia? Prima lo scudetto, anzi il campionato perché qui sono tutti scaramantici, e poi tutto il resto. Emergenza difesa. Ounas-Callejon-Insigne in attacco. "Lavorandoci dal ritiro è un conto, ma ora sarebbe molto rischioso".

Share