Fiorentina-Juve: il rigore andava tolto? Ecco cosa dice il regolamento

Share

Stadio pieno ma non al completo, un catino in gran parte viola pur senza la consueta coreografia in curva Fiesole, in tribuna il ct Di Biagio ma non Andrea Della Valle che pure in mattinata era andato a salutare la squadra (l'ultima sua volta a Firenze era stata 9 mesi fa). "E' stata una gara equilibrata, e un episodio del genere, come la loro punizione, poteva segnare la sfida". Dopo quattro minuti non vai a rivedere? Che ha proseguito: "Dico sempre che le partite non sono tutte uguali e che nei 90 minuti sono molto variabili. Buffon poi è stato bravo su Thereau, ma potevamo far meglio". Magari perdiamo lo stesso, resta il fatto che abbiamo fatto una buonissima partita. "Abbiamo concesso pochissimo a un avversario forte, non sfruttando le occasioni che abbiamo creato". "Peccato per le occasioni non sfruttate".

"È così. Noi abbiamo cercato di essere compatti e chiudere bene i centrocampisti". Sta lavorando tanto ma mi sembra difficile poterlo recuperare - ha concluso Allegri -.

In moto spara ai passanti, tre feriti
Dopo i primi colpi si sarebbe allontanato ma poi è tornato indietro e ha nuovamente fatto fuoco con un'altra arma. La sparatoria è avvenuta nel quartiere del Cep a Pisa .

E poi conclude: "Volevamo regalare una gioia importante ai tifosi, non ci siamo riusciti ma abbiamo dato davvero tutto, abbiamo messo in campo il 100% fornendo un'ottima prestazione". Io pensavo a dire cosa fare ai miei giocatori in quella occasione.

I gol di Bernardeschi e Higuain nella ripresa permettono alla Juventus di passare in casa della Fiorentina e, in attesa di Napoli-Lazio, di prendersi almeno per qualche ora la vetta della classifica. Alla prima situazione realmente pericolosa abbiamo concesso troppo spazio al tiro di Bernardeschi, la barriera non era ben posizionata.

Share