Fiorentina-Juventus, le statistiche del match del Franchi

Share

ANCORA VIOLA - La Fiorentina continua ad attaccare e la difesa bianconera soffre gli assalti della squadra di Pioli, gli uomini di Allegri non riescono a creare il proprio gioco. Rivalità storica e si sente sugli spalti l'accoglienza riservata ai bianconeri. E' proprio da un errore di sufficienza che scaturisce la possibità del vantaggio viola: Alex Sandro perde palla sulla pressione di Gil Dias che recapita a Benassi, il cross del centrocampista modenese si infrange sul braccio di Chiellini e Guida non ha dubbi nell'indicare il dischetto.

La partita si surriscalda e arrivano i primi cartellini del match, per Lichsteiner (che abbatte Chiesa in corsa) e Milenkovic (fallo su Mandzukic). Spesso decisivi: come il gol che sblocca la sfida con la Spal o la rete dell'1-0 finale realizzata contro il Cagliari a 15 minuti dalla fine. Ritmi bassi, manovra lenta con le due squadre poco inclini a scoprirsi.

3' - Ritmi non altissimi, con la Juve che controlla. E in campo hanno confermato la grinta e la volontà. Poi è tornato ai tre mediani con Bentancur al posto di Bernardeschi.

La Fiorentina è entrata in campo con un piglio aggressivo, ma la Juventus non è impreparata e risponde colpo su colpo; il primo tiro della partita è infatti di Marchisio dopo cinque minuti che dalla distanza trova la facile opposizione di Sportiello. Cosa mi ha detto Higuain? Ovviamente c'è chi è conto e chi è a favore. Astori non fa fiatare Higuain costretto ad allargarsi per provare qualche giocata. Nel secondo tempo sale in cattedra l'ex di turno, Federico Bernardeschi, fischiato e insultato dai suoi ex tifosi fino a quel momento. La Fiorentina accusa il colpo e Higuain chiude i conti al minuto 86. Viola costretti a scoprirsi e ad attaccare a pieno organico alla ricerca del pari. Pioli risponde con Thereau per Gil Dias.

Presentato in un trailer il tema musicale di Kingdom Hearts III
Dopo i due trailer pubblicati stamattina, l'interesse nei confronti di Kingdom Hearts 3 è nuovamente schizzato alle stelle. Ricordiamo sempre che Kingdom Hearts III è atteso per il 2018, in data ancora da definire.

Fiorentina-Juventus 0-2 (56′ Bernardeschi, 86′ Higuain) - Ammoniti (Gil Dias, Veretout, Thereau, Biraghi; Lichtsteiner, Alex Sandro). Finisce qui, con i fischi del Franchi all'idirizzo di Guida e Fabbri, con la Fiorentina che esce a testa alta ma senza punti. Il problema dei viola (e anche del Napoli...) è che la Juve non muore mai ed è bastata una punizione per vincere la partita.

Ma il calcio va così.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. La gara poteva cambiare anche per le nostre qualità.

Share