Grasso: 'Tetto stipendi a Consiglio Senato'

Share

Così il leader di LeU, Pietro Grasso, a Palermo.

PALERMO- "L'emblema delle diseguaglianze sociali del Paese è la Sicilia". Grasso si riferiva all'emergenza idrica in corso e a Palermo capitale della Cultura 2018 quando ha detto: "Quest'anno Palermo è la Capitale italiana della Cultura, ma se non c'è l'acqua cosa se ne fa una città della cultura?" Poi indica "una questione morale": servono dirigenti e politici "al di sopra degli interessi di parte", "uomini che incarnino il rispetto delle leggi e della Legalità". "Solo così si riconquista la fiducia dei cittadini".

"Ho già in animo di convocare il Consiglio di presidenza del Senato per attuare, se ci sono le condizioni, ancora una volta il tetto agli stipendi per il personale". "Non c'è un ritardo, è una pausa prevista dalla sentenza della Corte Costituzionale sulla base di eventuali e rinnovate esigenze". Ci sono situazioni che constano a me personalmente, anche da presidente del Senato, di posizioni ondivaghe, prima si' alle unioni civili, poi no. No allo ius soli, mentre prima sembrava potesse essere favorevole, euro si' ed euro no. non c'e' chiarezza.

Torre del Greco, aveva stampato 41 milioni di euro. Arrestato falsario
Secondo quanto si è appreso, ci sono voluti sei Carabinieri e cinque ore di tempo per contare tutte le banconote. Nei bidoni anche i cliché: uno per le banconote da 50€ e 2 per l'applicazioni dei contrassegni sulle stesse.

"Sul tema della sicurezza non prendo lezioni da nessuno: né da Salvini, né da Renzi".

"Il M5s è in una fase di mutazione genetica, tende a rassicurare chiunque". Secondo Grasso, inoltre, "il Pd non appare più di sinistra, lo ha dimostrato con atti di governo e parlamentari". Sono trascorsi vent'anni e siamo sempre al punto di partenza. E ora con la nuova emergenza che si vuole fare?

Share