I medici verso la revoca dello sciopero del 23 febbraio

Share

In alcune province sono previste iniziative pubbliche locali come a Trapani, dove si terrà un sit-in davanti alla prefettura anche per informare la cittadinanza su quella che sarà la qualità assistenziale per i prossimi anni.

Possibili disagi nel mondo della scuola a causa di uno sciopero in programma venerdì 23 febbraio 2018.

Il 23 febbraio, quindi, i camici bianchi italiani non incroceranno le braccia. Ad affermarlo è il sindacato di categoria Nursing-up, ricordando che la protesta riguarda il mancato rinnovo del contratto dei lavoratori del comparto Sanità.

Inter, De Boer sulla sua avventura in nerazzurro
E pensare che era arrivato in nerazzurro per portare avanti un progetto lungo e fatto di grandi successi. La speranza dei tifosi nerazzurri è che la sua Inter non faccia la stessa fine di quella di De Boer .

3 dell'accordo sui servizi pubblici essenziali del 26 settembre 2001 che impone -all'azienda sanitaria di comunicare alle organizzazioni sindacali e ai lavoratori dipendenti, entro il quinto giorno precedente lo sciopero, i nominativi degli infermieri che devono garantire le prestazioni indispensabili- Nei giorni scorsi NurSind aveva inviato una diffida alla dirigenza aziendale affinché rispettasse la normativa e oggi non ci trovassimo a questo punto, ma purtroppo non è stata affatto considerata e anzi ora la situazione è addirittura peggiorata. Ci siamo visti costretti a segnalare la situazione al Prefetto di La Spezia affinché intervenga a risolvere una situazione che sta negando il diritto degli infermieri a scioperare e in seconda battuta, abbiamo fatto le dovute segnalazioni alla Commissione di Garanzia sul diritto di sciopero per le sanzioni ai dirigenti e ai coordinatori infermieristici che hanno permesso tutto questo. "Sul fronte contrattuale - prosegue poi la nota dell'Anief - Dopo tante battaglie giudiziarie e le pronunce della Cassazione, ci si sarebbe aspettati almeno una riscrittura delle norme pattizie sulla progressione di carriera dei supplenti, sulla valutazione per intero del servizio pre-ruolo, sulla parità di trattamento tra assunti prima e dopo il 2011, sul riconoscimento del servizio nei passaggi di ruolo dei Dsga".

All'annuncio dello sciopero dei treni ora si aggiunge anche quello della scuola.

Sono Selena, giornalista pubblicista appassionata di serie TV e di musica.

Share