Italo treno, offerta miliardaria. Spunta il fondo americano Gip per Ntv

Share

Il fondo americano Global Infrastructure Partners III Funds punta ad acquistare i treni Italo.

La novità arriva nelle stesse ore in cui la Consob si riunisce per decidere sul prospetto di quotazione di Italo, che è stata recentemente deliberata dall'assemblea dei soci e che, se dovesse essere accolta l'offerta del fondo, verrebbe bloccata.

Fonti vicine al dossier rilevano che - pur apprezzando l'interesse di un gruppo infrastrutturale Usa che ha deciso di mettere sul piatto 2,4 miliardi (comprensivo del debito) in un momento delicato per il Paese con le elezioni alle porte - l'offerta non incorpora quel 20-30% di premio di controllo rispetto al valore della società.

Problema chiamate su iPhone X, la soluzione di Apple: "Resettate il telefono"
Quando riavvio il mio iPhone x i problemi si risolvono automaticamente e dopo 15-20 chiamate lo stesso problema ricomincia. E, in assenza di altre notizie dai canali Apple , rimane anche l'unico feedback "ufficiale" su questo problema.

L'offerta scade alle ore 17.00 del 7 febbraio 2018. Solo due settimane fa, Italo ha presentato domanda per l'ammissione alla quotazione in Borsa di Milano , stimando di portarla a termine entro la fine di febbraio.

GIP ha anche auspicato che l'attuale presidente Luca Cordero di Montezemolo e l'AD Flavio Cattaneo mantengano i ruoli che hanno in Italo. A tale possibilità di reinvestimento possono aderire uno o più destinatari dell'offerta, fermo restando il limite massimo del 25% e quindi in modo che, all'esito dell'eventuale reinvestimento, Gip sia titolare di una partecipazione non inferiore al 75%.

L'offerta è condizionata alla definizione di una documentazione contrattuale di reciproca soddisfazione per tutte le parti e all'ottenimento dell'autorizzazione da parte dell'Autorità della concorrenza europea.

Share