Juventus, Dybala non rinnova l'affitto di casa: segnale d'addio?

Share

DIFESA - "Non si possono giocare tutte le gare al massimo".

Nella prima parte di stagione la Juventus sembrava essere una lontana parente di quella ammirata lo scorso anno: la squadra bianconera infatti pareva aver perso quella solidità difensiva e quella compattezza che erano state le caratteristiche peculiari della Vecchia Signora nelle scorse stagioni; caratteristiche che l'avevano portata a trionfare in campionato, arrivando per ben due volte a 90' dalla conquista del Triplete. Perché prendersi dei rischi? Allegri ha provato a recuperarlo con il classico metodo "siediti in panchina per un paio di giornate", raggiungendo, però, dei risultati non del tutto positivi, tanto da ipotizzare, e poi realizzare del tutto, l'inaspettato passaggio al 4-3-3, dove la Joya ha faticato a trovar spazio e continuità. Alla fine il campionato lo vince la squadra che più lo merita. Non è ancora certa la titolarità del Principino, ma Allegri fa capire che il centrocampista è prossimo al ritorno in campo nell'undici partente: "C'è la possibilità di vedere Marchisio - dice Allegri - sì, ma Claudio aveva giocato anche domenica".

Metropolitana Napoli, Linea 1: vittima travolta dal treno in corsa
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Sul posto le forze dell'ordine e i vigili del fuco per gli accertamenti del caso.

" Vincere non è facile, ne vince una". Noi pensiamo a noi stessi, sfidiamo noi stessi. Ha fatto una scelta professionale e peraltro non è neanche scappato da Firenze. I tifosi della Fiorentina lo fischieranno perchè gioca nella Juventus e vorranno metterlo in difficoltà, ma lui è molto tranquillo.

Share