La corte tedesca accusa Facebook: avrebbe raccolto illegalmente i dati degli utenti

Share

Le aziende, di conseguenza, dovranno adattarsi a questo nuovo format. Altrimenti, potrebbero essere destinate all'estinzione. La dinamica negativa sembra essere dimostrata anche dall'analisi del comportamento degli utenti più giovani, che stando a quanto riportato da uno studio di eMarketer, citato dall'agenzia Il Sole 24 Ore Radiocor Plus, si starebbero spostando verso Snapchat: "Nel 2018 meno della metà dei ragazzi americani tra i 12 e i 17 anni userà il social network più grande al mondo almeno una volta al mese".

Evidentemente, la strada che aveva preso la sua creatura non era quella che si era prefissato il CEO e fondatore, Marck Zuckeberg. Più gli argomenti dell'oratore saranno interessanti, più le persone saranno stimolate a parlarne tra loro, a fare domande e a interagire. Gli aggiornamenti dell'algoritmo della sezione notizie attualmente in corso serviranno a eliminare alcuni tipi di contenuti di "scarsa qualità", liberandoli da etichette come click-bait o engagement-baiting.

Non è proprio così cattiva l'idea di Facebook. "Poiché siamo parte di Facebook, usiamo queste informazioni anche per migliorare i prodotti e i servizi di Facebook, conoscere quali prodotti e servizi hanno valore per gli utenti e creare esperienze migliori". Si parla quindi di una miglioria che potrebbe salvare la piattaforma e permettere agli stessi brand di continuare a sfruttarla a proprio vantaggio. "Zuckerberg è diventato paranoico a proposito dei diversi modi in cui le persone possono abusare della cosa che ha costruito", si legge nell'inchiesta. Le acque però non si calmano: c'è chi accusa Facebook della vittoria di Trump a causa della diffusione indisturbata di bufale. Di seguito, per esempio, c'è un elenco di strategie che ogni marchio dovrebbe adottare per sopravvivere.

È ufficiale: Facebook è destinato alle persone più anziane.

Marocchi: "Karamoh ha giocato a carte scoperte. Bel gol"
"Le due punte? Éder e Icardi può essere una coppia proponibile, è che secondo se si inserisce una seconda punta si limita Mauro". Poi è vero che ci sono cose da mettere a posto, abbiamo perso palloni banali ma si poteva anche far gol prima.

Un esercizio utile a capire è quello di immaginare di tenere una conferenza con un pubblico numeroso. Ecco, è così che bisogna comportarsi su Facebook. Fino ad arrivare alle critiche mosse dagli editori e alla fuga dei teenager, che iniziano ad abbandonare Facebook in favore di Snapchat.

Nell'onda di novità a carattere social previste da Mark Zuckerberg, Facebook non poteva passare inosservata rendendo ufficiale una nuova opzione all'interno degli stati per condividere liste, obiettivi e molto altro in modo colorato e coinvolgente.

Dateci dentro con i video Live:I video hanno sempre avuto la meglio sulle foto in termini di visibilità.

Share