Max Pezzali, Nek e Francesco Renga a Sanremo 2018 con Strada Facendo

Share

Prosegue la serata finale della kermesse canora, che fino a questo momento si è rivelata all'altezza delle (grandi) aspettative del pubblico.

Finalmente anche Nek, Francesco Renga e Max Pezzali hanno fatto il loro arrivo a Sanremo 2018. Al secondo posto si è piazzato "Mirkoeilcane " con la sua "Stiamo tutti bene" che ha vinto anche il premio della critica, al terzo invece "Mudimbi" con "Il mago". La cantante di Faenza si è esibita prima nel suo inedito "non è detto", per poi duettare insieme a Baglioni il brano "avrai". Questa interpretazione è stata accompagnata dall'intervento del direttore artistico e del terzo ospite della serata, Fiorella Mannoia. E si esibirà infine il trio Nek, Max Pezzali e Francesco Renga: i tre si sono presi una pausa dal loro fortunatissimo tour congiunto per essere all'Ariston, all'Ariston duetteranno con il conduttore Claudio Baglioni sulle note di "Strada facendo". Alla fine ha deciso di rimanere a casa, ma di rendere il favore a Laura Pausini, intervenendo al telefono per salutare la cantante romagnola. Sono stati 10 milioni 108 mila (share del 51.1 per cento) i telespettatori che hanno seguito su Rai1 la quarta serata del 68° Festival della Canzone Italiana.

Ermal Meta e Fabrizio Moro vincono Sanremo 2018
Lo Stato Sociale ha vinto il premio della sala stampa radio tv e web Lucio Dalla per la sezione Campioni con 77 voti. Hanno riportato voti anche Ornella Vanoni con Bungaro e Pacifico (19) e Max Gazzè (18).

Torna all'Ariston anche Antonella Clerici, che condusse il festival già nel 2005 e nel 2010, per promuovere SanremoYoung, in onda da venerdì 16 febbraio. Al termine delle votazioni sarà stilata la classifica dei 20 brani.

Luca Barbarossa, Red Canzian, The Kolors, Elio e Le Storie Tese, Ron, Max Gazzè, Annalisa, Renzo Rubino, Decibel, Vanoni-Bungaro-Pacifico, Giovanni Caccamo, Lo Stato Sociale, Roby Facchinetti e Riccardo Fogli, Diodato e Roy Paci, Nina Zilli, Noemi, Ermal Meta e Fabrizio Moro, Enzo Avitabile con Peppe Servillo, Le Vibrazioni, Mario Biondi.

Share