Metropolitana di Milano ATM VIDEO: Lorenzo salva un bambino caduto nei binari

Share

"Spero che riuscirai a metterti in contatto con me perché vorrei invitarti a Palazzo Marino e ringraziarti di persona a nome di tutta la città di Milano", ha scritto il primo cittadino.

Siamo sulla banchina della metro di Milano di Repubblica e sono le 15. "O corro fino alla fine dei binari sperando che la metro si fermi'". Tra di loro per fortuna c'era un giovane ragazzo che lascia cadere il suo zaino e si precipita senza indugi giù, afferra il bambino lo porge alla madre, e poi guardando la galleria sale rapidamente su, aiutato dagli altri.

"Ho visto una donna disperata, china verso i binari e poi, sotto, c'era un bambino, piccolo, evidentemente caduto giù", così non è riuscito a restare a guardare e non poteva sapere che Claudia Castellano, 32 anni, da poco assunta dall'Atm, dalla cabina di controllo aveva visto tutto ed era riuscita a bloccare in tempo il treno in arrivo su quel binario. "Tornavo da Varese, dove frequento un istituto privato per prendere il diploma". All'inizio non avevo capito.

Giappone: crescita Pil frenata allo 0,5% nel quarto trimestre
È la prima stima dell'Istat sulla crescita in termini grezzi, basata su dati trimestrali. Nella media del 2017 l'economia italiana è cresciuta dell'1,4% rispetto all'anno prima.

Non ci ha pensato due volte, Lorenzo, prima di saltare giù dalla banchina della metro di Milano per afferrare il piccolo Mohaded bimbo di origini senegalesi, che era caduto sui binari. E ancora: "Ho preso il bimbo e l'ho messo tra le mani della madre. Mi ha detto grazie e poi io sono andato via".

In serata è lo stesso Lorenzo che contatta alcuni media. Lorenzo Pianazza, uno studente 18enne, ha dimostrato un coraggio da leoni, mentre tutt'intorno i presenti, mamma del piccolo compresa, erano paralizzati dal panico. La 32enne, attraverso i monitor, si è accorta di quanto stava succedendo e ha reagito con prontezza, attivando un comando d'emergenza e bloccando l'arrivo del treno.

Share