Milan, la società si affida Pernasi per la questione stadio di proprietà

Share

Per il club rossonero, oltre all'amministratore delegato Marco Fassone, erano presenti anche Marco Lomazzi (Stadium Operation Director) e Alessandro Sorbone (Chief Operation Officer).

In merito alla questione stadio, nella giornata di ieri c'è il primo di una serie di incontri tra il Comune di Milano, Milan e Inter.

Rapina finisce nel sangue, gioielliere spara e uccide un bandito
E'accaduto questo pomeriggio lungo il Corso Durante , intorno alle ore 18.30. Non e' ancora chiaro se a fuggire siano stati in due o in uno.

RESTANO LE CORSIE PARALLELE - Nei giorni scorsi Inter e Milan hanno condiviso per la prima volta il progetto di interventi per lo stadio, predisposto da circa due anni dal club nerazzurro per delineare una ristrutturazione che ha comunque ancora bisogno di entrare nei dettagli. "Per quanto riguarda la convenzione dell'impianto (a gennaio Milan e inter avevano comunicato la disdetta da "M-I Stadio", la società di servizi che gestisce San Siro, ndr) saranno ripristinate le condizioni in essere precedenti legate all'organizzazione della finale di Champions del 2016".

Una time-line serrata, con incontri a cadenza mensile, per arrivare ad una decisione definitiva sul futuro di San Siro entro l'estate. Le divisioni restano, ma la riunione di oggi si è chiusa con la decisione di diffondere una nota ufficiale congiunta tra Inter, Milan e Comune a dimostrazione che i protagonisti della vicenda cercano di intraprendere un cammino il più possibile costruttivo.

Share