Monza, madre e figlia trovate morte in casa: forse sono state uccise

Share

I corpi senza vita di due donne, madre e figlia di 84 e 57 anni, sono stati rinvenuti nel pomeriggio nella loro abitazione a Ornago, in provincia di Monza e Brianza. Poco prima il fratello dell'85enne, che viveva con lei e la nipote, si e' sentito male mentre era in un bar, ed e' stato trasportato in ospedale a Vimercate (Monza). Apparentemente non vi sono evidenti segni di violenza sui corpi, ma il loro stato di decomposizione rende difficile capirlo senza accurati esami. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e la scientifica per ricostruire l'accaduto.

Terremoto a Messina. Stanotte scossa di magnitudo 3.7
Un terremoto di magnitudo pari a 3.7 è stato registrato nella notte in provincia di ReggioCalabria. La scossa è stata avvertita, anches e in maniera lieve, anche in alcune zone del messinese.

Amalia Villa e la figlia Marinella Ronco sono state trovate in camera da letto. In alcuni punti dell'abitazione i militari hanno rilevato tracce di sangue ripulite, non si sa se dovute a motivi medici o invece a ferite. L'ipotesi che si tratti di un omicidio prende sempre più corpo. Il medico legale ha svolto gli accertamenti per risalire alle cause dei decessi. Tutte le piste, al momento, rimangono aperte.

Share