Nadia Toffa torna a Le Iene: "Ho avuto un cancro" (link video)

Share

Questa sera, a sorpresa, Nadia Toffa torna in video e, sempre alle "Iene", decide di raccontare quello che ha passato in questi mesi. Alla sua maniera. Con la voglia di sincerità, trasparenza, forza che l'hanno contraddistinta in tutti questi anni.

Nadia Toffa non ha mai detto di essersi sentita un po' tradita, come le altre Iene, per la candidatura di Dino Giarrusso col M5S. "Non mi devo vergognare dei chili che ho perso, e non mi devo vergognare della parrucca che indosso".

"Quando vedi la prima ciocca di capelli che ti rimane in mano è una cosa fisica molto forte. Ora ve ne posso parlare, sto bene'".

Sant'Alessio. Terremoto di magnitudo 3.7: trema lo Stretto di Messina
La prima alle ore 1:47 nella regione sicilia, di magnitudo 2.2 con epicentro individuato in mare a 9 km dalla città di Oliveri, Messina.

La conduttrice e inviata de 'Le Iene' Nadia Toffa parla così in un'intervista esclusiva a Verissimo, dopo il malore che il 2 dicembre scorso ha fatto temere per la sua vita.

Nel dettaglio, infatti, Nadia Toffa ha svelato che due mesi fa ha scoperto di avere un cancro e si è sottoposta subito alle dovute cure, vale a dire la chemioterapia e la radioterapia che nel corso di queste settimane le hanno permesso di riuscire a sconfiggere questa tremenda malattia [VIDEO].

La Toffa ha confessato per la prima volta in televisione che in questi due mesi ha dovuto combattere contro il cancro: una confessione a dir poco shock che ha lasciato anche i conduttori stessi della trasmissione di Italiauno senza fiato, anche perchè poi Nadia ha fatto un bellissimo discorso che ha fatto emozionare tantissimo tutto il pubblico che in quel momento stava seguendo Le Iene in televisione. "Se ce la fa uno scricciolo come Gabriella, non vedo perchè non possa farcela io!" A nome dei malati di cancro ha fatto poi un appello: "Spesso per rispetto si tende ad avere una certa delicatezza con la persona che ha avuto un cancro". Continuate a prendermi in giro e ditemi che non vi piacciono i miei servizi. Se mi incontrate per strada trattatemi come al solito: "commentate l'ultimo servizio visto, criticatemi se volete, ma non trattatemi da malata!"

Share