Napoli 4-1 Lazio: dichiarazioni di Sarri nel post partita

Share

La squadra è più matura e ha più certezze, troppo spesso prendiamo gol nei primi minuti. Più precisamente, si tratta di trend alquanto positivi per la capolista partenopea e temporaneamente negativi per i biancocelesti.

Al San Paolo termina come all'andata.

Le parole di un deluso e frustrato Simone Inzaghi, allenatore della Lazio: "Abbiamo accusato il colpo dopo il gol di Callejon, la squadra ha giocato un secondo tempo inaccettabile e abbiamo giustamente perso".

Laura Pausini a Sanremo 2018 ospite della Finale VIDEO
Una serata scandita dalla gara finale tra i big intervallata da tanti ospiti musicali di grande spessore. Posso confermare quindi che ci sarò, e ci sarò Sabato!

Al rientro dagli spogliatoi entra Zielinski al posto di Hamsik.

Sul capovolgimento di fronte è ancora Insigne a rendersi pericoloso con un'altra giocata delle sue, un pallonetto di prima intenzione da oltre 30 metri che esce di poco sopra la traversa.

Sarri è tornato anche sulla sua espulsione: "Ero arrabbiato perche' ho detto che quello di Milinkovic-Savic non era un fallo da giallo ma un rosso, testuali parole, e vorrei capire cosa scriveranno nel referto e che motivazioni daranno al mio allontanamento". Al 56' l'esercito partenopeo cala il tris: Mario Rui calcia all'altezza del vertice sinistro dell'area, Zielinski si inserisce nella traiettoria e devia con destrezza in rete per mettere il classico ombrellino sul long drink. La sfida della stagione precedente fu, invece, la più larga vittoria che la storia ricordi del Napoli sulla Lazio: finì 5-0 con i gol di Higuaín (2), Allan, Insigne e Gabbiadini. La mancanza di serenità Contro il Napoli non puoi mai abbassare la squadra, dopo il gol di Callejon non siamo stati squadra. Come il cielo sopra Napoli. Meno fortunata la prestazione dell'undici di Gasperini, bloccato sull'1-1 da un Crotone quadrato, bravo a sfruttare al massimo il fattore campo (moralmente e fisicamente, viste le condizioni del terreno di gioco). Padroni di casa in vantaggio con Mandragora all'80', grazie anche alla complicità di Berisha, rimedia Palomino otto minuti più tardi. Per Zenga è il quarto risultato utile consecutivo. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. "Giuntoli è al lavoro e se ci sarà da prendere qualcuno lo faremo".

Share