Ryan Murphy firma un accordo di cinque anni con Netflix

Share

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Ryan Murphy, produttore, regista e sceneggiatore vincitore di Emmy, Golden Globe e Peabody Award e storico collaboratore del gruppo Fox ha firmato un accordo con Netflix che potrebbe raggiungere i 300 milioni di dollari.

Nonostante il contratto di esclusiva risalga a questi giorni, Ryan Murphy sta collaborando con Netflix già da un po'.

Così come accadde l'anno scorso con l'accordo stipulato con Shonda Rhimes (creatrice di serie come Grey's Anatomy, Scandal e Le Regole del Delitto Perfetto), tutti gli attuali show di Murphy resteranno in possesso dei relativi network.

La corte tedesca accusa Facebook: avrebbe raccolto illegalmente i dati degli utenti
Le acque però non si calmano: c'è chi accusa Facebook della vittoria di Trump a causa della diffusione indisturbata di bufale. Dateci dentro con i video Live:I video hanno sempre avuto la meglio sulle foto in termini di visibilità.

"Le serie realizzate da Ryan Murphy, hanno influenzato lo spirito culturale globale, reinventando interi generi e cambiando il corso della storia della televisione". La sua vocazione a uno standard di eccellenza che dia voce ai meno rappresentati, per regalarci una prospettiva unica e sconvolgente, caratterizza il suo lavoro. Da Nip/Tuck ad American Crime Story: The People v. O.J. Simpson e American Horror Story, abbiamo visto come il suo stile di storytelling cattura gli spettatori e la critica nel mondo.

Questo accordo con Netflix, per Ryan Murphy, è una grandissima opportunità: ecco le sue dichiarazioni in proposito.

Sono un ragazzo gay dell'Indiana che si è trasferito a Hollywood nel 1989, con in tasca solo 55$, quindi il fatto che i miei sogni si siano cristallizzati e diventati realtà, è per me una travolgente emozione.
"Sono inondato di sincero apprezzamento per Ted Sarandos, Reed Hastings e Cindy Holland di Netflix per aver creduto in me e nel futuro della mia compagnia che continuerà a sostenere donne, minoranze e eroi ed eroine LGBTQ, e sono onorato e grato di continuare la mia collaborazione con i miei amici e colleghi di Fox sui nostri spettacoli esistenti". Murphy e la sua Ryan Murphy Productions produrranno ufficialmente nuovi contenuti per Netflix a partire dal 1 luglio 2018, data in cui l'accordo con 20th Fox Television cessa naturalmente. Murphy è stato personalmente corteggiato dal presidente della Disney-CEO Bob Iger per unirsi allo studio.

Share