Sci, Goggia: "Voglio battere Lindsey Vonn in discesa. Punto all'oro"

Share

Sofia Goggia non nasconde le proprie ambizioni in vista dell'Olimpiade di Pyeongchang.

Sofia Goggia, punta di diamante dell'Italia si sci alpino, non vede l'ora che inizino le gare. Le due campionesse sono rivali sì, ma anche amiche, rispettose l'una dell'altra: spesso le abbiamo infatti viste sorridere, divertirsi insieme e prendersi scherzosamente in giro a vicenda durante i weekend di Coppa del Mondo. L'azzurra, a poche ore dal debutto, si è lasciata andare all'Ansa: "Voglio godermi le mie prime Olimpiadi, mi auguro di vivere grandi emozioni. Mi piacerebbe molto rovinare la festa a qualcuno, e battere la Vonn in discesa". Però il nostro è bello perché parte nel momento in cui apriamo il cancelletto e si conclude con la linea rossa del traguardo.

Bari, giornalista della Rai aggredita dalla moglie di un boss
"Insieme a lei decideremo le opportune azioni a tutela sua e della libertà di stampa", commenta il sindacato. Sul posto, dopo il procuratore di Bari, Giuseppe Volpe , si è recato anche il pm di turno Baldo Pisani .

E' stato il presidente sudcoreano Moon Jae-in ad accogliere il capo della delegazione nordcoreana Kim Yong-nam, Capo dello Stato de facto, il più alto funzionario di Pyongyang mai in visita al Sud. "Per il resto poi ridiamo e scherziamo". "Non è che non sento la pressione, non ho ancora respirato a pieni polmoni il clima olimpico". "Non lo so. Se uno mi dicesse che torno a casa con una medaglia magari ci metterei la firma ma se potessi scegliere.". "Penso che faremo vedere i nostri artigli da italiani e cercheremo di mettere in pista il meglio di noi stessi per ottenere ciò che vogliamo".

Share