Serie A: Juve, pratica viola archiviata (0-2) e rivola in testa

Share

Dall'altra parte la Fiorentina dopo aver ritrovato entusiasmo e fiducia, è reduce dalla vittoria esterna di Bologna. Lo spazio a disposizione di Pjanic era così ridotto che la Juve faticava tremendamente a creare gioco, tantoché Higuain non ha avuto una sola palla buona.

Fiorentina: (3-5-2) Sportiello; Milenkovic, Pezzella, Astori; Chiesa, Veretout, Badelj, Benassi (Eysseric, min.79), Biraghi; Simeone, Gil Dias (Thereau, min.68). Da segnalare il record di spettatori presenti allo Stadio "Artemio Franchi" per una partita di Serie A.

Per quanto concerne il tecnico dei gigliati, Stefano Pioli, queste le sue parole a margine del ko subito ad opera dei campioni d'Italia in carica: "Dobbiamo motivarci perché stiamo giocando bene, abbiamo fatto una grande partita".

Buffon 6,5: il capitano della Juventus non viene chiamato spesso in causa ma risulta fondamentale con una parata sul momentaneo 1-0 che nega il pareggio alla Fiorentina. Dopo quattro minuti non vai a rivedere?

Iachini: "Cagliari squadra organizzata e compatta, ci vorrà una grande partita"
Sono ben organizzati e ci vorrà una grande partita da parte nostra sotto l'aspetto dell'attenzione, all'intensità e dello spirito. Hanno attaccanti veloci e bravi negli inserimenti.

Certo, nessuno si aspettava che per asciugarsi inesistenti lacrime raccogliesse una sciarpa viola (anche perché nessuno gliela avrebbe mai lanciata), ma la freddezza con cui ha liquidato gli anni della sua adolescenza, ha stupito anche i più disincantati. Il direttore di gara decide però di consultare le immagini del Var che, rilevano il fuorigioco dello stesso Benassi, decisione arbitrale ribaltata: rigore annullato. "Sono molto contento per Bernardeschi, mi aspettavo che stasera facesse qualcosa di importante". La formazione bianconera, malgrado le strette linee difensive dei padroni di casa, insiste e al 33′ ecco che Sami Khedira impegna severamente Sportiello, si resta sullo 0-0.

La partita è condotta dalla Fiorentina dall'inizio alla fine. All'11' Bernardeschi - fischiatissimo dai suoi ex tifosi - prima si procura una punizione e poi la trasforma nell'uno a zero.

Dopo questo scampato pericolo per i bianconeri, si passa alla ripresa, dove gli ospiti mettono la freccia al 56'. Bianconeri di nuovo primi con 2 punti sul Napoli. La Fiorentina, per quanto espresso nel secondo tempo soprattutto, avrebbe meritato almeno il pareggio, esame rimandato.

Share