Via libera al super razzo di Elon Musk

Share

Si tratta di un test che serve a dimostrare cosa questo nuovo razzo è in grado di fare: nello specifico si vuole dimostrare la grande capacità di carico e la potenza dello stesso che permetterà quindi di mettere in orbita satelliti di grandi dimensioni o portare su pianeti lontani sonde, robot e magari in un futuro non troppo lontano anche esseri umani.

Come d'abitudine l'intera missione, che inizierà con il lancio previsto per stasera alle ore 19:30 italiane dalla rampa 39A del Kennedy Space Center di Cape Canaveral sarà visibile in diretta webcast alla pagina SpaceX dedicata. Buone anche le previsioni meteo, con l'80% di condizioni favorevoli al lancio.

Non ci sarà un equipaggio a bordo ma solo un bizzarro passeggero: l'auto sportiva color rosso ciliegia della casa automobilistica di Elon Musk, che sarà liberata su una traiettoria che la porterà verso l'orbita di Marte.

Youth League, Inter-Spartak: 1-0. Emmers, che freddezza: gooool!!
La ripresa si apre con i nerazzurri alla ricerca della parità che porterebbe la sfida almeno ai calci di rigore . A disp.: Tintori, Valietti, Nolan, Gavioli.

Del resto i passeggeri stravaganti e le idee originali non sono una novità per Musk: nel test di volo, la capsula Dragon di Space X aveva trasportato una forma di formaggio e nei giorni scorsi l'imprenditore sudafricano aveva venduto online, per scommessa, 20.000 lanciafiamme a prova di "apocalisse zombie". Nell'ogiva del Falcon Heavy in partenza c'è una Tesla Roadster, l'auto elettrica dell'altra grande creatura imprenditoriale creata da Musk, pronta a decollare per Marte in quello che si preannuncia come uno dei lanci spaziali più spettacolari di sempre. Dal punto di vista ingegneristico una fase cruciale sarà il tentativo di recupero dei tre booster che compongono il primo stadio del vettore, capaci insieme di generare una spinta di 2.300.000 kg forza.

In attesa della missione vera e propria proponiamo un video dimostrativo sul lancio del Falcon Heavy che, come avverrà nella realtà, avrà per colonna sonora Life on Mars di David Bowie. Il razzo produrrà infatti vibrazioni fortissime, che ricorderanno quelle dello Shuttle, e lo show spaziale finirà con l'atterraggio dei due razzi laterali a Cape Canaveral e il nucleo centrale su una piattaforma nell'Oceano Atlantico.

Share